Cassa integrazione straordinaria per un anno ed è crisi aziendale per il porto di Gioia Tauro

A conclusione dei dodici mesi di ammortizzatori sociali, l’azienda verificherà se persistono le condizioni per un reintegro dei lavoratori in esubero. La trattativa sul numero e sulle modalità continuerà in sede locale. La Regione Calabria si e’ impegnata contestualmente ad accelerare l’attuazione dell’Apq finalizzato alla nascita di un polo logistico intermodale. Inoltre il presidente della Regione Pepep Scopelliti ha annunciato che oggi si recherà a Ginevra per incontrare il patron di Msc Aponte per verificare la disponibilità della compagnia italo-svizzera di investire nel porto di Gioia Tauro. Le parti si sono date appuntamento fra dieci giorni per ridefinire compiutamente il pacchetto della Cigs e fare il punto definitivo sulla situazione. E poi? Dopo un anno tutti a casa?

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin