Crotone, si discute della rete scolante del Consorzio di Bonifica

Le problematiche attinenti i livelli occupazionali del settore irriguo e la rete “scolante” del Consorzio di Bonifica “Ionio Crotonese” sono state al centro di un incontro tenutosi nella mattinata di lunedì scorso in Provincia. Alla riunione hanno partecipato il presidente dell’Ente intermedio Stano Zurlo, Pietro Caligiuri, delegato provinciale nella deputazione amministrativa del Consorzio, l’ing. Cortese, il geom. Burza, i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl e Uil Falbo, Fortunato, Comberiati. La discussione si è soffermata in modo particolare sulla diminuzione delle giornate lavorative rispetto lo scorso anno. La Provincia, attraverso il presidente Zurlo, si è resa disponibile, nel rispetto delle normative vigenti, a proporre al Consorzio di Bonifica una convenzione di lavori che potranno contribuire totalmente od anche parzialmente, i fondi utili per potere garantire e tut elare i livelli occupazionali dei settori di riferimento. Il rapporto di convenzione sarà successivamente determinato, quantificato e sottoscritto.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin