Sanità, la protesta dei sindaci del Tirreno e del Savuto

“E’ ormai evidente che il presidente Scopelliti, commissario straordinario per la Sanità, su questo problema ha fallito.  La protesta dei sindaci di Diamante, Belvedere Marittimo, Maiera’, Sangineto e altri comuni del Tirreno cosentino , al fine di pervenire ad una risoluzione della vertenza dei lavoratori della casa di cura Tricarico di Belvedere Marittimo, che chiedono il pagamento dei numerosi stipendi arretrati, è la prova del fallimento della politica sanitaria del governatore della Calabria. Se a questo aggiungiamo la protesta dei sindaci del Savuto a difesa dell’ospedale di Rogliano, e le forti tensioni a San Giovanni in Fiore, Acri, Castrovillari e dello Ionio cosentino, la situazione di pieno caos in cui si trova l’ospedale di Cosenza, abbiamo la conferma che Scopelliti ha perso un anno di tempo giocando sui problemi della salute dei calabresi. Di fatto la sua politica per la salute è fallita con la bocciatura del piano di rientro dal deficit ad opera del ‘governo amico’ di Berlusconi. Il presidente della Regione dica ai calabresi se ha un’idea per la politica sanitaria nella nostra regione, come far fronte alla situazione di totale confusione in cui operano le Asp calabresi, come garantire la certezza della cura e della salute ai cittadini calabresi che sono spaventati e cominciano a capire di essere stati presi in giro dal governatore Scopelliti. Il rischio ora è che i diversi territori della Calabria possano esplodere davanti al vuoto e al nulla prodotti in un anno dal governo regionale! E davanti all’isolamento in cui si trova la Calabria rispetto al governo nazionale, tutto intento a spostare risorse, finanziamenti e perfino i ministeri al Nord del Paese!”. Lo scrive in una nota al giornale il parlamentare democratico Franco Laratta.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sanità, la protesta dei sindaci del Tirreno e del Savuto Sanità, la protesta dei sindaci del Tirreno e del Savuto ultima modifica: 2011-06-07T14:07:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0