Massa, gara di velocità costa la vita ad una albanese

Morire a soli 22 anni in un incidente stradale causato da una gara di velocità. E’ avvenuto a Massa. L’auto sulla quale viaggiava una ragazza albanese, guidata da due connazionali, era lanciata ad altissima velocità in viale Roma, una strada rettilinea che dal centro porta al mare. I carabinieri sono convinti che le due vetture stessero fando una gara di velocità. Di certo, viaggiavano ad altissima velocità quando in un sorpasso le auto di sono toccate, una Ford e un’Alfa 156. Quest’ultima è finita fuori strada, a bordo c’erano tre persone: la ragazza che era sul sedile posteriore e probabilmente non aveva la cintura di sicurezza allacciata è stata sbalzata all’esterno ed è stata ritrovata senza vita. L’Alfa si è ribaltata più volte, ha sfondato una recinzione, ha piegato un lampione, è finita dentro una concessionaria danneggiando una decina di altre macchine in esposizione. I primi a portare i soccorsi sono stati i ragazzi della Ford, anche loro albanesi, che hanno chiamato l’ambulanza. Quando i carabinieri sono arrivati hanno trovato una scena spaventosa: l’Alfa accartocciata sopra un’altra macchina. All’interno prigionieri nelle lamiere c’era due giovani albanesi. Il corpo della ragazza, sbalzata fuori dall’abitacolo, è stato recuperato a notevole distanza dall’auto. Il giovane alla guida e quello seduto accanto avevano le cinture, sono ora ricoverati in ospedale a Massa, ma non in pericolo di vita. Hanno riportato 10 e 15 giorni di prognosi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Massa, gara di velocità costa la vita ad una albanese Massa, gara di velocità costa la vita ad una albanese ultima modifica: 2011-06-06T04:12:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0