Cinesi, russi e brasiliani nuovi padroni del Mondo

Sorpasso in vista. Le economie emergenti di Cina, India, Brasile, Russia, Indonesia, Turchia e Messico supereranno a breve quelle dei cosiddetti 7 Grandi: Stati Uniti, Giappone, Germania, Regno Unito, Francia e Italia, entro il 2036 nelle previsioni meno spregiudicate anche se gli analisti pensano che ciò avverrà molto ma molto prima. Secondo le nuove previsioni, se complessivamente la lancetta è stata portata avanti di dieci anni, a livello di sfide “singole” si scoprono ulteriori sorprese. Per il primo posto del podio, la Cina supererà gli Stati Uniti come principale economia mondiale già nel 2023, con venti anni di anticipo rispetto alle previsioni precedenti. In leggero anticipo rispetto alla media, anche il sorpasso dell’India sul Giappone per il terzo posto della classifica: avverrà entro il 2035. Sempre che, avverte lo studio, l’India continui a investire in infrastrutture, si apra alla concorrenza, diminuisca la burocrazia e cresca il livello di istruzione nelle aree rurali (ma questo, viene da dire, vale per tutti gli emergenti, analisi che non stona nemmeno come ritratto delle “deficienze” italiane).

9 su 10 da parte di 34 recensori Cinesi, russi e brasiliani nuovi padroni del Mondo Cinesi, russi e brasiliani nuovi padroni del Mondo ultima modifica: 2011-06-04T06:22:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0