Gioia Tauro, al via la messa in sicurezza del Budello

Il torrente Budello sarà messo in sicurezza con un più regolare deflusso dell’acqua, ridimensionando così il rischio di ulteriori danni in caso di piene. I lavori, se non ci saranno intoppi nella procedura amministrativa, dovrebbero partire entro il prossimo mese di luglio e dovrebbero concludersi entro 180 giorni. Per il prossimo inverno, quindi, il fiume dovrebbe essere più sicuro. L’appalto è gestito dalla Stazione Unica Appaltante della Provincia di Reggio Calabria e consiste in interventi di manutenzione straordinaria ed ordinaria dell’alveo del fiume con anche la pulizia del letto, oltre alla demolizione di tutti manufatti di attraversamento (nei lavori sono inseriti anche gli affluenti). Ingente la somma messa al bando: quasi 700mila euro (di cui 10.000 per oneri sulla sicurezza dei cantieri) per uno dei lavori più attesi a Gioia Tauro. Tutto l’iter amministrativo è stato ideato per garantire maggiore speditezza per i lavori: termini per le offerte entro il 29 giugno, il giorno successivo apertura delle buste. I lavori di natura altamente specialistica e rientranti nelle operazioni fluviali, saranno affidati a ditte specializzate. Si tratta di un’opera fondamentale anche alla luce dell’esondazione del 2 novembre 2010 che provocò enormi danni a tutta la zona nord della città con la Statale 18 che rimase bloccata per giorni e con i cittadini costretti ad abbandonare le abitazioni perché invase dall’acqua.

9 su 10 da parte di 34 recensori Gioia Tauro, al via la messa in sicurezza del Budello Gioia Tauro, al via la messa in sicurezza del Budello ultima modifica: 2011-06-02T05:49:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0