Ministeri, evitare il trasferimento al Nord

“L’ultima follia del Governo Berlusconi Bossi è quella di trasferire immediatamente alcuni ministeri da Roma a Milano. Si tratta di un’idea anti-economica, che aumenterebbe i costi per i cittadini e le lunghezze burocratiche. In tutte le Capitali federali, da Washington a Berlino, i ministeri sono nella Capitale. Ci auguriamo che tutte le forze politiche romane e istituzionali del Lazio siano contro questa ennesima trovata demagogica della Lega, a cominciare dal sindaco Alemanno che, rappresentando la città, più di altri deve opporsi ad un’iniziativa che la impoverirebbe a livello economico e costringerebbe al trasferimento coatto migliaia di famiglie che abitano e lavorano nella Capitale”. Lo afferma in una nota il segretario romano del Partito democratico, Marco Miccoli.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin