Palermo, a scuola si studia siciliano

La Sicilia da sempre Regione a statuto speciale passa al federalismo di fatto anche nel mondo della scuola tant’è che nell’isola si studierà il dialetto siculo nelle scuole. L’Assemblea regionale ha approvato la legge che istituisce il “siciliano” tra le materie da studiare. Il testo è stato presentato dal deputato del Movimento per l’autonomia Nicola D’Agostino. Approvazione bipartisan per la norma, in linea col nuovo clima di dialogo tra maggioranza e opposizione che si respira nel parlamento regionale. “Siamo fieri della nostra cultura e delle nostre tradizioni  –  dichiara al giornale il Governatore Raffaele Lombardo  –  Per questo sono orgoglioso di questa legge che preserva il nostro immenso patrimonio storico e letterario, ponendo le premesse per renderlo parte integrante dei processi formativi delle nuove generazioni”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Palermo, a scuola si studia siciliano Palermo, a scuola si studia siciliano ultima modifica: 2011-05-19T10:08:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0