Mappa della metro di Milano: come raggiungere le attrazioni più famose di Milano?

166

Se stai pianificando un viaggio a Milano, in Italia, allora avrai sicuramente bisogno di utilizzare la mappa della metro di Milano per spostarti: muoversi con questo mezzo di trasporto è, infatti, un modo veloce ed economico per visitare la città.

Inoltre, potrai usufruire della mappa della metro di Milano da scaricare in modo da poterla consultare in qualsiasi momento.

Va infatti sottolineato che la rete della metro di Milano è formata da 4 linee, ognuna con le proprie fermate e caratteristiche:

  • la M1 (rossa) collega Sesto I Maggio a Rho Fiera Milano, passando per il centro storico di Milano: Duomo, Cadorna, Conciliazione e Porta Venezia;
  • la M2 (verde) collega Gessate ad Assago Forum, attraversano il centro: Milano centrale, Cadorna, Gorgonzola, Romolo e Loreto;
  • la M3 (gialla) collega San Donato a Comasina con ben 21 stazioni tra le quali: Dergano, Sondrio, Corvetto, Loreto, Duomo, Centrale;
  • la M5 (lilla) collega Bignami a San Siro Stadio, con fermate quali: Garibaldi, Palestro e Cairoli.

Le tariffe della metro dipendono dal tipo di biglietto che si sceglie: quello ordinario con validità di 90 minuti dall’obliterazione, ha un costo di € 2,20; invece quello giornaliero ha un costo di € 7,60 fino ad arrivare ad un costo di € 13,00 per quello con validità 3 giorni.

Mappa della metropolitana di Milano: cosa vedere

Alcune delle attrazioni più popolari di Milano che possono essere facilmente raggiunte sfruttando la mappa della metropolitana di Milano includono:

  • il Duomo – una delle cattedrali più grandi e iconiche d’Italia, situata nel cuore del centro storico di Milano. Per raggiungere il Duomo, dovrai prendere la Linea Rossa (M1), o anche quella Gialla che in breve tempo raggiungerà il centro di Milano. Una volta arrivato alla stazione Duomo M1, sarai a pochi passi dal Duomo; la stazione è situata su Piazza del Duomo, proprio al centro della città e molto vicino all’omonima cattedrale. Puoi raggiungere l’ingresso principale del Duomo in pochi minuti a piedi dalla stazione della metropolitana.
  • Teatro alla Scala – uno dei teatri d’opera più famosi al mondo, noto per la sua incredibile acustica e la straordinaria architettura. Per raggiungere il Teatro alla Scala prendere la Linea M1 (linea rossa) o la Linea 2 (linea verde) fino alla Stazione Cordusio.
  • Castello Sforzesco – complesso castellano del XV secolo che oggi ospita numerosi musei e pinacoteche, tra cui il Museo d’Arte Antica e il Museo degli Strumenti Musicali. Per raggiungere il Castello Sforzesco prendere la Linea M1 (linea rossa) o Linea M2 (linea verde) Stazione Cadorna.
  • il Cenacolo (dipinto di Leonardo da Vinci) – meglio noto come l’Ultima Cena, è tra i capolavori dell’arte italiana più famosi al mondo e accessibile solo ad un numero di persone al giorno per preservarne l’integrità. Per raggiungerlo dovrai prendere la linea gialla in direzione Rho Fieramilano e scendere alla fermata Cadorna; da lì sono circa 10 minuti a piedi.
  • Galleria Vittorio Emanuele II – centro commerciale e punto nevralgico della città, ti basterà prendere qualsiasi linea in direzione Duomo e scendere alla stazione omonima; da lì è proprio dall’altra parte della strada;
  • Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore – sede di un importante monastero benedettino femminile, noto come la “Cappella Sistina di Milano” in quanto custodisce un ampio ciclo di affreschi di scuola leonardesca, potrai visitarlo prendendo qualsiasi linea in direzione San Babila e scendere alla stazione stessa; da lì sono circa 8 minuti a piedi.

Mappa della Metropolitana di Milano: i vantaggi

La mappa della metropolitana di Milano è un ottimo strumento per risparmiare tempo e denaro mentre si viaggia a Milano.

Con la mappa della metropolitana di Milano puoi facilmente orientarti in città e raggiungere la tua destinazione senza dover perdere tempo o denaro per i mezzi di trasporto oltre ad essere un ottimo modo per viaggiare senza stress spostandoti agevolmente senza doverti preoccupare di perderti.