Il Crotone batte il Latina con Mogos e torna al secondo posto

244

Serie C 15esima giornata il Crotone  colleziona  l’ottava vittoria consecutiva casalinga contro un buon Latina.

Crotone  1

Latina     0

Marcatori: 78° Mogos

Crotone (4-3-3): Dini, Calapai, Golemic, Cuomo, Giron (Mogos), Awua, Petriccione, Vitale (Kargbo), Pannitteri (Chirico’), Gomez (Carraro), Tribuzzi (Tumminello).

All. Nardecchia (Lerda squalificato)

Latina (3-5-2): Tonti, Giorgini, Carissoni, De Santis, Cortinovis, Ricciardi, Sannipoli, Bordin, Di Livio (Barberini), Margiotta (Rosseti), Fabrizi. All. Di Donato

Arbitro: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore

Ass. G.ppe Licari di Marsala-Mattia Regattieri F. Ligure

Quarto giudice. Simone Taricone di Perugia

Ammoniti: Margiotta, Petriccione, Tumminello, Bordin

Espulsi: Cortinovis

Angoli: 7 a 3 per il Crotone

Recupero: 1 e 5 minuti

Ezio Scida a porte chiuse, non per evitare qualche evento epidemologio, per decisione della disciplinare in seguito a quanto accaduto nel settore curva ospiti del Ceravolo durante il derby. Una decisione che ha penalizzato un’intera tifoserie per il comportamento di qualche singolo. L’assenza sulle gradinate del dodicesimo uomo a sostegno del Crotone ha, invece, rappresentato una ragione in più per l’ottava consecutiva vittoria casalinga contro il Latina che ha dimostrato di possedere le giuste credenziali per un posto nei play-off. La diretta promozione continua ad essere una sfda soltanto tra Crotone, Catanzaro e Pescara raggruppati in pochi punti dopo i risultati dell’ultima partitaLe assenze di Mogos, Carraro, Kargbo, nell’undici schierato inizialmente dal Crotone, non hanno impedito alla squadra del presidente Gianni Vrenna di portarsi a casa tre importanti punti. I rispettivi sostituti: Calapai, Cuomo (rientrava dopo due giornate d’assenza) e Tribuzzi hanno fatto sentire la loro presenza con una prestazione oltre la sufficienza. Ospiti schierati con Bordin, Sannipoli, Fabrizi in sostituzione di Amadio, Esposito, Carletti non hanno evitato la sconfitta. Primi quarantacinque minuti, più uno di recupero, senza particolari emozioni. Uniche note da segnalare quelle del ventiquattresimo minuto a beneficio degli ospiti con Corissoni che obbliga Dini ad un ottimo intervento per bloccare il pallone, e dal Crotone al minuto ventottesimo in seguito ad una triangolazione Tribuzzi, Gomez che di testa manda il pallone oltre la traversa da buona posizione. Latina più coperto a centrocampo con cinque uomini. Crotone lento nelle ripartenze sulle fasce e in profondità. Il trequartista Awua poco visibile in fase offensivaRipresa che obbliga il Crotone a cambiare volto ed avviene con l’ingresso di Mogos per Giron e Kargbo in sostituzione di Vitale. Pitagorici più offensivi con tre difensori. Latina che non desiste dal tentare la via del gol ed al minuto cinquantaquattro Bordin manda il pallone a sfiorare il palo alla destra di Dini. Nardecchia nota la pochezza offensiva dei suoi e manda in campo la punta Chirico’ in sostituzione dell’esterno Vitale. L’espulsione del centrocampista Cortinovis favorisce le giocate offensive dei locali  e al minuto settantotto Mogos porta in vantaggio la propria squadra insaccando il pallond con un tiro da fuori area. Crotone nel  complesso timido e poco cinico in area avversaria. la prossima doppia trasferta un altro difficile banco di prova degli Squali.