Matteo Salvini a Pontida: su questo prato c’è la voglia di libertà, lotta, lavoro, futuro

63

Torna il raduno di Pontida con il leader Matteo Salvini gran “cerimoniere” dell’atteso appuntamento annuale dei leghisti. Bagno di folla con partecipanti provenienti da tutta Italia. Un appuntamento ancora più importante perchè arriva alle porte delle elezioni politiche anticipate. “Siete spettacolari, questo è il sorriso del popolo della Lega. Scusate il ritardo ma ci sono ancora chilometri di coda di autobus e macchine che stanno arrivando. Però ora dobbiamo cominciare. Siccome mancavamo da tre anni, su questo prato c’è la voglia di libertà, lotta, lavoro, futuro”. Così il Capitano salutando i militanti del partito dal palco di Pontida dando inizio al raduno del partito. Salvini ha dedicato un pensiero ai volontari e militanti leghisti che non ci sono più, anche con il tradizionale omaggio all’albero della vita piantato di lato al palco. “Io penso che sia doveroso ricordare le tante persone che non ci sono e che seguono le nostre battaglie da lassù”.