FcCrotone è iniziata positivamente la campagna abbonamenti per la stagione 2022-2023

118

Il Crotone e tutti gli Squali chiedono un’ampia partecipazione nel sottoscrivere la tessera abbonamenti, i tifosi rispondono in maniera positiva fin dalla prima ora. Criticano la squadra nei momenti negativi, contestano la società per qualche retrocessione di troppo e “giurano di non andare più allo stadio”, ma quando si chiede loro di stare vicino alla società e alla squadra per raggiungere assieme il traguardo del riscatto, non lasciano cadere nel vuoto la richiesta. Mancava ancora qualche ora all’inizio della richiesta abbonamento e già una lunga coda di tifosi era presente all’ingresso dello stadio Ezio Scida (è qui che si richiedono gli abbonamenti). Tra i presenti molti volti noti che da qualche decennio sono tra i primi a richiedere l’abbonamento, indipendentemente dalla categoria. La pandemia da Covid-19 aveva interrotto questa prassi negli ultimi tre anni e le gradinate dello stadio erano sempre meno affollati. Da stamattina, giovedì

28 luglio, tutto è tornato alle origini a proposito della richiesta abbonamenti. Ad incrementare la voglia di tornare ad essere un abbonato le condizioni favorevoli posti dalla società che prevedono prezzi stracciati in ogni settore con l’aggiunta della tariffa Family.

Sul fronte del calciomercato, da segnalare l’uscita del difensore Nedelcearu passato al Palermo definitivamente. Altre uscite hanno riguardato il difensore Spezzano passato in prestito al Ravenna, l’attaccante Spina in prestito al Gubbio. Parlando del calcio giocato, il Crotone ha evaso con dieci gol a favore e zero subiti, la seconda amichevole contro la Polisportiva Caraffa. Presenti a questa seconda amichevole gli ultimi arrivati in ordine di tempo il difensore Giron e l’attaccante Gomez.