Perugia. Inaugurata la nuova rotta da e per Vienna: si parte da 8 euro a collegamento

150

Sono decollati i nuovi collegamenti Ryanair Perugia – Vienna, operativi sino al 28 ottobre. Lo si legge in una nota stampa dell’Aeroporto Internazionale dell’Umbria – Perugia “San Francesco d’Assisi”. I voli, operati con Boeing 737, sono programmati ogni lunedì e venerdì e favoriscono sia city break che viaggi più lunghi. Per festeggiare questo nuovo collegamento Ryanair ha appena lanciato una nuova offerta, con biglietti per volare tra #Perugia e #Vienna da 8 euro a tratta, tasse incluse, in vendita su www.ryanair.com.

Il mese di giugno segna un altro importante record per lo scalo dell’Umbria, che prosegue con un ritmo di crescita sostenuta la cavalcata verso la chiusura di un anno storico: 41.382 i passeggeri transitati, con un +90% rispetto ai 21.731 del giugno 2019. Umberto Solimeno, Direttore Generale SASE, ha dichiarato. “Siamo estremamente soddisfatti dell’andamento dei voli presso l’aeroporto di Perugia. Nel 2022 il traffico, in termini di movimenti aerei e passeggeri, ha visto un’impennata che fino a qualche mese fa era del tutto inimmaginabile. Nel corso dell’anno sono state programmate 8 nuove rotte, per un totale di 16 destinazioni collegate allo scalo: questo è un motivo di grande soddisfazione per tutto il territorio ed è sicuramente il segnale che si sta lavorando nella giusta direzione. L’aeroporto dell’Umbria è collocato in una posizione fortemente strategica, al servizio di una vasta area del centro Italia di straordinaria bellezza e di grande attrattività turistica. Lo sviluppo dell’intermodalità, sulla quale si sta lavorando in modo concreto, permetterà di ampliare il nostro bacino di utenza e sarà un ulteriore e necessario step verso il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissati relativamente all’incremento del traffico passeggeri”.

In questi giorni è stato anche inaugurato il nuovo sistema di parcheggi e di viabilità per accedere e defluire dallo scalo. Si tratta di un sistema di automazione e di controllo che permette una migliore e più rapida gestione dei parcheggi, che per l’utenza finale sono stati ulteriormente incrementati (ora sono oltre 500). Sono inoltre state implementate aree per lo scarico/carico passeggeri (corsia kiss&fly, sosta massima 5 minuti) e per la ricarica di auto elettriche.