Vibo Valentia. Vincono i pescatori: revocata la concessione all’associazione dall’Alba al Tramonto

236

Revocata la concessione all’associazione dall’Alba al Tramonto. Vincono i pescatori di Vibo Valentia. Al centro della “contesa” le concessioni ed il luogo prescelto per la realizzazione di un nuovo pontile nel porto di Vibo Marina. Come comunicatoci dall’avvocato Lino Matera dello studio Arena Matera, sono state accolte le istanze dei pescatori vibonesi. L’Autorità portuale competente ha revocato infatti la concessione all’associazione.

Nell’area portuale ricadente tra i cantieri Basile e Mandrea, i pescatori hanno lottato per giorni per impedire alla ditta incaricata di realizzare un pontile l’inizio delle prime opere di bonifica. I pescatori non hanno inteso spostare le proprie imbarcazioni. Al centro della “contesa” l’autorizzazione concessa dalla Capitaneria di Porto di Vibo Marina all’associazione onlus dall’Alba al Tramonto per costruire il pontile che impedisce ai pescherecci di sostare in quel luogo. Ora è di lunedì pomeriggio la decisione che accoglie le istanze argomentate nel ricorso presentato da alcuni pescatori che si sono affidati agli avvocati Lino Matera e Sidney Arena, da sempre al fianco delle associazioni del territorio. Basti ricordare tra l’altro l’iniziativa Zona Bianca durante la fase più acuta della pandemia, a tutela degli esercenti commerciali danneggiati dalle restrizioni governative. In questa occasione lo studio Arena Matera è sceso in campo per sostenere la battaglia dei pescatori ottendendo una vittoria significativa.

Il decreto n° 133-22 adsp-mtmi del 27-06-2022 declaratoria di decadenza di concessione demaniale marittima ridà ai pescatori di Vibo Marina una nuova prospettiva, salvando i posti di lavoro di tante famiglie. Da decenni le famiglie di Vibo Marina escono in mare e oggi per loro è una sorta di rinascita. Nel decreto si legge che è “revocata la concessione marittima quadriennale”. “Appena ci siamo interessati del caso abbiamo rilevato delle incongruenze sul piano amministrativo e le abbiamo sollevate, per conto dei nostri assistiti, trovando ragione alle nostre istanze. Per i pescatori è una vittoria molto importante” spiega l’avvocato Matera. “La presentazione del ricorso ha fatto pressione sulla Capitaneria che da sola ha revocato ciò che aveva concesso…”. Momenti di giubilo oggi a Vibo Valentia tra i pescatori stremati da una lunga protesta.