Polizze auto più convenienti: attenzione al rapporto costi / benefici

45

Sappiamo bene quanto sia importante riuscire a mantenere i costi sotto controllo, ma conosci il detto “chi più spende meno spende”? Chiaramente non ti stiamo consigliando di scegliere solo servizi luxury o eccessivamente costosi ma di mettere sul piatto della bilancia il rapporto costi e benefici soprattutto quando si parla di tutela e sicurezza. L’assicurazione auto ha infatti lo scopo di tutelarti in caso di incidente, andando a coprire i costi di gestione e di riparazione non solo del tuo mezzo ma eventualmente anche quelli dell’altro mezzo coinvolto se sei tu a causare il danno. È quindi fondamentale trovare una buona polizza assicurativa che sicuramente deve offrire un prezzo accessibile ma anche garantire tutto ciò che serve; con l’aiuto di Verti Assicurazioni vogliamo svelarti come capire quali siano le polizze auto più convenienti e soprattutto quali sono i servizi che devono essere compresi da contratto.

Contratto di polizze auto: cosa non deve mancare

Cosa non deve mancare in un buon contratto di polizze auto? L’RCA per essere sicura e di qualità deve rispondere a determinate caratteristiche. Per prima cosa verifica garanzie e massimale, è fondamentale per capire quale sia l’importo massimo di risarcimento così da capire eventualmente quali sono le spese a cui dovrai andare incontro; tieni in considerazione anche la franchigia. Infine, leggi con attenzione il diritto di rivalsa che l’assicurazione può mettere in pratica in caso di controversie o problematiche. E per quanto riguarda l’assicurazione online? Assolutamente non è da escludere ma è importante affidarsi ad aziende serie, con ottime recensioni e con un servizio clienti attento e presente che possa farti sentire la vicinanza in caso di bisogno.

Polizze auto: le garanzie accessorie consigliate

Oltre all’assicurazione auto classica, devi sapere che molte RCA offrono la possibilità di aggiungere quelle che vengono chiamate “garanzie accessorie”; si tratta di un pagamento extra per alcune cose che vengono ritenute “superflue” ma che se integrate possono portare benefici. Immagina ad esempio di subire un furto o un atto vandalico, non ti farebbe piacere avere una copertura? Se è vero che molti guidatori le ritengono assolutamente superflue e una spesa inutile, devi sapere che ci sono alcune garanzie extra che ti converrebbe attivare.

–        Furto e incendio. È considerata una garanzia accessoria ma quasi tutti la attivano; se la polizza furto offre un risarcimento qualora l’auto venisse rubata o subisse anche solo un tentativo di furto quella incendio va a coprire non solo incendi dolosi ma anche scoppio o cortocircuito. Queste due opzioni sono utili se si lascia l’auto in strada ma anche per chi utilizza un motore alimentato a gas.

–        Kasko. È forse la garanzia accessoria luxury per eccellenza ma è anche quella che può aiutarti ad ottenere il massimo del risarcimento; non importa chi sia stato a provocare il danno, l’assicurazione coprirà al 100% i danni. Il plus? Non prevede massimali!

–        Eventi naturali. Se parcheggi in strada, se abiti in zone soggette a terremoti o alluvioni è sicuramente una cosa da valutare. In questo modo potrai avere un risarcimento in caso la tua auto subisse danni da eventi inaspettati.

–        Polizza cristalli. Se parcheggi l’auto in strada e non in garage o semplicemente se ti è già capitato di dover andare a riparare un vetro sai quanto sia costoso; ecco perché consigliamo anche questa garanzia accessoria. Attenzione, molte polizze la inseriscono in abbinamento alla Kasko o a quella furto e incendio, leggi con calma il contratto.

–        Atti vandalici. Tra gli extra che suggeriamo da non sottovalutare c’è l’assicurazione contro gli atti vandalici che può aiutarti a tutelarti in caso di problematiche o danni all’auto anche se commessi da ignoti.