New York cheesecake: le origini della torta più golosa d’America

64

Si fa presto a dire “cheesecake”. Ne esistono, infatti, diversi tipi da preparare in molteplici modi. Cotta in forno, fredda, da servire a fette oppure in comode monoporzioni: questo dolce è capace di conquistare anche i palati più esigenti. Tuttavia, la storia della cheesecake non è nota a tutti. Infatti, anche se la maggior parte delle persone ritengono che questa sia una ricetta originaria degli Stati Uniti, in realtà le sue radici sono ben più antichee risalgono all’Antica Grecia. Dall’epoca Ellenistica ad oggi, il dolce ha subito tantissimi cambiamentie ad oggi la New York cheesecake e le sue varianti, come la cheesecake yogurt senza panna sono ampiamente diffuse in tutto il mondo.

Le origini del dolce

La prima cheesecake della storia, secondo le ricostruzioni, risale a quattromila anni fa. Si dice, infatti, che gli abitanti dell’isola di Samos preparavano dei dolci simili alla cheesecake attuale per una carica di energia in vista dei Giochi Olimpici del 776 a.C. Inoltre, questo dolce veniva ancheservito ai banchetti nuziali. Successivamente, nel 230 d.C., lo scrittore Ateneo di Naucrati riportò una ricetta nella quale suggeriva di lavorare il formaggio con farina e miele. In seguito alla conquista della Grecia da parte dei Romani, la ricetta venne modificata: questa popolazione, infatti, decise di aggiungere le uova, dando vita ad una torta chiamata “libuma”, servita in occasione di alcune cerimonie religiose.

Dal XVIII secolo ai giorni nostri

Tuttavia, solo nel XVIII secolo la cheesecake assunse le sembianze del dolce oggi particolarmente amato ed apprezzato. Furono anche in questo caso le popolazioni europee a miscelare le uova con il formaggio per la preparazione di una torta morbida. Gli europei che si trasferirono oltreoceano, però, portarono con loro anche questa ricettaed è proprionegli Stati Uniti che venne impiegato per la prima volta un formaggio spalmabile. Infatti, il formaggio cremoso è un’invenzione americana, dovuta ad un errore di un produttore caseario nel 1872.

La cheesecake nel mondo

Ad oggi esistono tantissime varietà di cheesecake, diffusa in tutto il mondo. Ogni Paese ha la sua versione. Nel Regno Unito, ad esempio, la cheesecake è tipicamente fredda, realizzata con una base di biscotti al burro sbriciolati, crema di formaggio e panna ed infine guarnizioni alla frutta, gelatina o lemoncurd.Preparazioni molto simili sono presenti anche in Sudafrica.In Scozia, invece, è particolarmente apprezzata la cheesecake salata. Per quanto riguarda l’Italia, non esiste una vera e propria cheesecake tradizionale, tuttavia in alcune regioni sono diffusi dolci al formaggio molto simili, come la torta al formaggio sarda a base di pecorino. In Germania, in Svizzera e Austria si realizzala cheesecake tedesca, a base di formaggio quark e pasta frolla al posto dei biscotti sbriciolati. È la versione più simile alla New York Cheesecake, ma c’è anche la versione freddache prevede l’aggiunta di panna. Anche in Asia ci sono delle ricette simili, come la chhenapodaindiana, realizzata con un formaggio simile alla ricotta (la chhena, appunto) e frutta secca.