Rave party organizzato abusivamente in una zona boschiva di Piombino: forze dell’ordine al raduno

124

Continuano i raduni non autorizzati in Italia. Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza hanno identificato 80 giovani di diverse regioni nel corso di un rave party organizzato abusivamente in una zona boschiva di Piombino, nella frazione Fiorentina in località Cagliana. Ulteriori 200 ragazzi sono stati allontanati prima ancora che arrivassero nel luogo della festa. Il blitz è scattato nella notte a seguito di segnalazioni anonime sul raduno in atto.