Pancia gonfia? Come sgonfiarla con 5 rimedi naturali

175

Con l’arrivo della bella stagione e l’avvicinarsi dell’estate, sono moltissimi gli italiani alla ricerca di un rimedio per sgonfiare la pancia in modo naturale. Il gonfiore intestinale è infatti un problema che affligge moltissimi, giovani e meno giovani, e che spesso risulta difficile da contrastare. Quello che molti non sanno è che tale problematica è nella stragrande maggioranza dei casi associata ad un intestino che non è in equilibrio. Le cause possono essere numerose ma fortunatamente esistono rimedi che permettono di sgonfiare la pancia e ritrovare il proprio benessere. Scopriamo dunque insieme quelli più efficaci.

#1 Assunzione di specifici probiotici

I fermenti lattici vivi sono preziosi per la salute dell’intestino ed alcuni probiotici in particolare sono stati formulati per contrastare il gonfiore addominale. Parliamo di quelli arricchiti con enzimi digestivi, la cui funzione è proprio quella di favorire il corretto funzionamento del tratto gastro-intestinale ed evitare di conseguenza meteorismo, pancia gonfia e via dicendo. Assumere questo genere di probiotici consente dunque di ristabilire l’equilibrio del microbiota e nel contempo prevenire l’eccessiva formazione di gas.

#2 Dieta equilibrata

Naturalmente, per contrastare il gonfiore addominale è fondamentale anche modificare la propria dieta. Gli alimenti infatti sono tra i principali responsabili della formazione di gas nel tratto gastro-intestinale e ce ne sono alcuni che dovrebbero essere evitati o quantomeno ridotti. Parliamo innanzitutto di quei cibi difficili da digerire (fritture, cibi ricchi di grassi, prodotti complessi, merendine, ecc.) ma anche di alcuni vegetali come quelli che appartengono alla famiglia dei cavoli. Da evitare sarebbero anche i legumi e in particolare piselli, fagioli, ceci.

#3 Attività fisica costante

Praticare attività fisica in modo costante è senz’altro utilissimo per contrastare il gonfiore addominale ed è bene precisare che non è necessario fare sport in modo intensivo. Sono sufficienti una passeggiata veloce al giorno o una lezione di joga 3 volte a settimana per avvertire i primi benefici a livello intestinale. Se l’organismo si muove infatti la peristalsi viene stimolata e questo favorisce l’eliminazione dei gas o anche delle feci accumulate nel caso di persone che soffrono di stitichezza.

#4 Massaggio intestinale

Tra i rimedi naturali per combattere il gonfiore troviamo anche il massaggio intestinale, che si può effettuare in autonomia prestando attenzione a non esercitare un’eccessiva pressione. Questa pratica aiuta moltissimo nel favorire lo spostamento di quei gas che si formano in alcuni tratti dell’intestino e che rimangono per così dire bloccati. In molti traggono un grande giovamento dal massaggio, anche se naturalmente si tratta di un rimedio temporaneo, che non risolve il problema all’origine.

#5 Evitare i chewin gum

In moltissimi non lo sanno, ma le gomme da masticare possono rivelarsi davvero nocive per coloro che soffrono di gonfiore addominale, per due ragioni. Da un lato infatti favoriscono l’ingerimento di aria, che inevitabilmente arriva nello stomaco e poi nell’intestino alimentando il problema dell’aria nella pancia. Dall’altro lato le gomme sono ricche di zuccheri, che provocano la formazione di gas nel tratto intestinale e dunque peggiorano ulteriormente le cose. Meglio dunque evitare di masticare chewin gum.