Rimini. Viserba: uomo di 62 anni uccide la moglie, gelosia possibile movente

317

Dramma familiare a Viserba di Rimini. Una sessantenne è stata uccisa dal marito al culmino di un litigio avvenuto in zona Celle. Il femminicidio si è consumato venerdì sera attorno alle 22 in un’abitazione sulla via Emilia tra Rimini e Viserba. L’efferato delitto ha scosso Viserba. La coppia sposata da molti anni, entrambi italiani, con tre figli maggiorenni, era molto conosciuta.

A quanto scrive la stampa riminese, pare che i due fossero a casa di una delle figlie insieme ai nipotini, quando improvvisamente l’uomo di 62 anni, dopo una lite, avrebbe afferrato un coltello a serramanico e si sarebbe accanito sulla moglie, sferrando diverse coltellate di cui una, fatale, alla gola. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della sessantenne.

L’uomo è poi andato a costituirsi ed è stato arrestato dalla Squadra mobile subito dopo l’omicidio. Pare che alle origini del delitto ci fosse la gelosia, con l’uomo convinto che la moglie lo tradisse.