Catherine Spaak è morta a 77 anni in una clinica romana

266

Mondo dello spettacolo in lutto per la morte dell’attrice e conduttrice tv Catherine Spaak, tornata alla Casa del Padre a 77 anni. Si è spenta in una clinica romana. Malata da tempo, nel 2020 era stata colpita da un’emorragia cerebrale. Anche ballerina e cantante, Spaak nacque in Francia, a Boulogne-Billancourt il 3 aprile del 1945 da una famiglia belga. Naturalizzata italiana, in Italia ha conosciuto la fama negli anni Sessanta e Settanta. Il suo debutto nel cinema italiano a 15 anni, quando recitò nel film ‘Dolci inganni’ di Alberto Lattuada. Il successo era alle porte ed è arrivato con pellicole del calibro di ‘La voglia matta’ di Luciano Salce e ‘Il sorpasso’ di Dino Risi.

Catherine Spaak ha recitato anche ne ‘L’armata Brancaleone’ di Mario Monicelli e ‘Febbre da cavallo’ con la regia di Steno. Il suo talento poliedrico è emerso anche nella carriera da cantante: incise una cover di ‘Tous les garçons et les filles’ di Françoise Hardy e la celebre ‘L’esercito del surf’. Fu conduttrice del programma tv ‘Forum’ negli anni Ottanta e volto di ‘Harem’ e di ‘Carosello’, oltre ad aver preso parte alla soap opera ‘Un posto al sole’, alla serie tv ‘Un medico in famiglia 8’ e a ‘Ballando con le stelle’ nel 2007.