Rave party nel territorio di Murlo: oltre 1.500 i partecipanti

211

La Polizia monitora il rave party in corso nel territorio di Murlo (Siena). Insieme a loro ci sono i Carabinieri a sorvegliare sul raduno di oltre 1.500 i partecipanti. Il rave, che non sarebbe autorizzato, è stato allestito in un’area privata che un tempo ospitava un poligono di tiro, in località Fontazzi, in una zona boschiva, non lontano dalla strada statale Siena-Grosseto.

Attualmente – riferisce l’ANSA – non si segnalano disagi. Casciano di Murlo è l’abitato più vicino e si trova a 4 km. Nessuna ripercussione anche per il traffico sulla Siena-Grosseto.
A scoprire quanto stava accadendo, una pattuglia dei Carabinieri di Montalcino, a cui fa capo l’area interessata. I militari si sono insospettiti per il via vai di auto. Non è stato però possibile bloccare il raduno in quanto i partecipanti erano già quasi tutti arrivati. Poi il via alla musica.

I partecipanti al rave party sarebbero per lo più italiani, provenienti da varie regioni. Sino a quando non lasceranno la zona difficile procedere alla loro identificazione. Un raduno non autorizzato con all’incirca 300 persone era stato bloccato una settimana fa a Poggi del Sasso, nel comune di Cinigiano (Grosseto), sulle pendici dell’Amiata. In quel caso le forze dell’ordine erano riuscite ad impedire l’afflusso di numerose persone e convinto i partecipanti ad abbandonare l’area.