Fotografo matrimonio Venezia: la magia degli scatti ambientati in laguna

303

Una romantica storia d’amore, fra calle e ponti, raccontata da un fotografo matrimonio Venezia. Sposarsi in questa città presenta numerosi vantaggi, primo fra tutti quello di godersi un’atmosfera unica e romantica in Laguna.

Perché scegliere un fotografo di matrimoni a Venezia? Un professionista potrà individuare le location migliori e guidare gli sposi attraverso la città per scoprire gli angoli più belli in cui creare dei ricordi indelebili.

Fotografo matrimonio Venezia: i vantaggi

Chi sta progettando le nozze potrebbe scegliere proprio Venezia come location. Questa città infatti è in grado di regalare una favola indimenticabile e meravigliosa a tutte le coppie. Eleganza, bellezza, romanticismo, storia e arte: Venezia è tutto questo e molto altro. Un gioiello incantevole, con un’architettura stupenda, affacciato sull’acqua.

Ogni scorcio rivela immensa meraviglia e racconta quanto sia magica Venezia, in grado di rapire i visitatori con la sua opulenza e sontuosità. Un fotografo di matrimonio è un ottimo alleato per organizzare al meglio le nozze e vivere un’esperienza incredibile che lascerà nei cuori degli sposi e degli invitati il ricordo indelebile di una giornata caratterizzata da fortissime emozioni.

Fotografo matrimonio Venezia: le location più belle per le foto

Un fotografo di matrimoni a Venezia conosce bene la città, ma soprattutto gli angoli più suggestivi in cui immortalare gli sposi. Il primo è senza dubbio il Ponte dei Sospiri, situato a pochissimi passi da Piazza San Marco. Il suo nome deriva dalla funzione per cui fu costruito: collegare le Prigioni Nuove al Palazzo Ducale con un doppio passaggio. Secondo la leggenda ai tempi della Serenissima tutti i prigionieri attraversavano questo ponte sospirando, coscienti che in quel momento avrebbero visto per l’ultima volta il mondo esterno.

Suggestiva e perfetta per le foto di nozze, la Libreria Acqua Alta è fra i luoghi più belli di Venezia. I libri infatti si trovano esposti sulle imbarcazioni e sulle gondole, mentre Fondamenta della Misericordia è uno fra i luoghi più segreti e unici di Venezia. Un simbolo della città e la location giusta in cui scattare foto.

Vicino Campo San Giacomo dell’Orio si trova uno scorcio mozzafiato, quello delle Fondamenta del Parucheta. Con un po’ di bravura il fotografo riuscirà a fotografare anche il riflesso del palazzo nel canale. La Scala Contarini del Bovolo è invece fra gli esempi più originali dell’architettura veneziana. Perfetto per ammirare Venezia e soprattutto il campanile di San Marco da una diversa prospettiva. Il suo nome deriva da “bovolo”, termine veneziano che in italiano significa chiocciola. La scala infatti assume questa forma, seguendo la torre cilindrica con le sue logge arricchite da archi.

Coloratissima e bellissima, Burano è la location giusta per le fotografie di matrimonio. Le case variopinte sono un’esplosione di colori e regalano una cartolina magica della Laguna. Case, ponte e scorci sono romanticissimi e daranno un tocco in più all’album di nozze.

Fotografo matrimonio Venezia: come sceglierlo

Matteo Braghetta è uno fra i migliori fotografi di matrimonio a Venezia. A raccontare il suo talento e la professionalità sono le tantissime coppie che hanno scelto di sposarsi in questa magica città e farsi fotografare da Matteo. “Scegliere il fotografo è stata forse l’attività più difficile – raccontano Chiara e Andrea -. Non riuscivamo a trovare qualcuno che ci convincesse al 100%. Poi abbiamo provato a chiedere un preventivo a Matteo e dalla nostra prima chiacchierata abbiamo capito che doveva essere lui il nostro fotografo. Matteo è un bravissimo professionista che sa inizialmente metterti a tuo agio, ascoltare e, se ne hai bisogno, consigliarti. I suoi scatti ci hanno subito conquistato, perché per il nostro matrimonio sognavamo delle foto naturali, non volevamo troppi scatti in posa ma in cui emergessero le emozioni che le persone stavano provando in quel momento”.