Cosa sono le assicurazioni on demand?

216

Le assicurazioni on demand sono polizze che possono essere stipulate direttamente da casa propria, grazie all’aiuto di Internet. Stiamo parlando di una formula di ultima generazione, fatta su misura per ogni contraente a seconda delle clausole e dei metodi di pagamento. Due dei punti di forza principali di una formula del genere riguardano la personalizzazione e la flessibilità, con la prospettiva di stabilire tempi, modalità ed eventuali funzioni aggiuntive.

Ecco tutto ciò che bisogna sapere riguardo alle polizze assicurative on demand, con la chance di usufruirne al massimo delle loro potenzialità.

Cos’è e come funziona una polizza on demand

Nel corso degli ultimi anni, le assicurazioni on demand hanno vissuto una notevole diffusione. Grazie all’utilizzo sempre più cospicuo di Internet, tutti i passaggi possono essere seguiti direttamente online, senza dover effettuare alcuno spostamento fisico. È proprio questa la principale differenza tra la modalità menzionata e quella classica, che prevede invece l’incontro con un intermediario o un’agenzia assicurativa di settore.

Ogni utente ha l’opportunità di sottoscrivere polizze assicurative tramite PC o applicazioni per dispositivi mobili. Bisogna soltanto pensare al metodo di pagamento, che può essere scelto tra il bonifico bancario, la carta di credito o di debito, o i portafogli virtuali, come PayPal. Il premio assicurativo si basa su un insieme di dati inviati dal contraente e viene calcolato in maniera immediata, con la prospettiva di essere in regola con il Codice della Strada fin da subito. Con tali premesse, le assicurazioni on demand sembrano destinate ad assumere proporzioni elevate su larga scala, nonostante i numeri a livello nazionale non siano ancora paragonabili rispetto al resto d’Europa. Ad ogni modo, in questo settore, si stanno compiendo notevoli passi avanti.

Come accennato, tali soluzioni digitali garantiscono un alto grado di duttilità e praticità. Ciascun assicurato può decidere durata, rischi da tutelare e protezioni aggiuntive da inserire. Per facilitare la scelta, è possibile dare un’occhiata alle assicurazioni online su Facile.it o su portali di comparazione simili, al fine di trovare quella perfetta per le proprie esigenze e preferenze personali confrontando contemporaneamente diversi preventivi.

I quattro tipi di polizze assicurative on demand

Una polizza assicurativa on demand è un prodotto totalmente digitale e dalla modernità assoluta. Garantisce vari benefici tangibili nel tempo, tra i quali rapidità e personalizzazione. Un algoritmo elabora le informazioni disponibili e adatta il premio del contratto a seconda delle circostanze, con la chance di attivare la polizza in maniera istantanea. Di seguito, scopriamo insieme i quattro tipi di assicurazioni on demand tra i quali è possibile scegliere il più adatto alle proprie esigenze.

Instant

Partiamo dalla polizza on demand Instant. Come si evince dalla sua denominazione, si tratta di una formula che entra in vigore non appena viene acquistata e sottoscritta, senza alcun tempo d’attesa. La vettura assicurata può essere così adoperata fin da subito e il premio assicurativo viene calcolato a partire dalla data prestabilita.

Micro

La polizza Micro è un prodotto che può essere utilizzato da ogni contraente che ha intenzione di sottoscrivere una polizza a tempo molto limitato. Si tratta di una formula dai prezzi molto contenuti, limitata a un singolo evento o per un periodo molto breve. Chi ha intenzione di sottoscriverla non deve farlo con l’obiettivo di usufruirne a lungo.

Pay-per-use

Proseguiamo con la formula Pay-per-use. Si tratta di una sorta di contratto assicurativo a consumo, in base al quale la spesa complessiva aumenta in base al chilometraggio effettuato e alla quantità di giornate nelle quali il veicolo viene utilizzato. In un caso del genere, il premio è quindi proporzionato all’uso della vettura, senza alcun costo aggiuntivo.

Inclusive

Infine, non ci si può dimenticare dell’assicurazione on demand Inclusive. Nel frangente specifico, un assicurato può accedere a una polizza capace di unire due o più funzionalità all’interno di una spesa unica, dando vita alla cosiddetta formula del bundling. Accedere a un’offerta simile è possibile solo su Internet, dando un’occhiata a una serie di apposite promozioni. In questo modo, è più semplice trovare la combinazione perfetta in base alle preferenze personali.

Quali sono le formule più utilizzate e quale scegliere

La scelta della miglior formula di assicurazione on demand va portata avanti seguendo una serie di criteri puramente soggettivi. Ad ogni modo, la maggior parte degli assicurati italiani sceglie di sottoscrivere una polizza Inclusive, fatta su misura per il contraente. Vanno bene anche le polizze Pay-per-use, specie per quanto riguarda la tutela degli animali domestici e della casa.

Ancora un po’ indietro le assicurazioni Instant e soprattutto Micro, ma ciascuna modalità vive una fase di sostanziale crescita. Infatti, a poco a poco, i clienti si stanno rendendo conto dei vantaggi di una polizza online on demand, capace di soddisfare fino in fondo ogni tipo di requisito e necessità. Grazie a questo sistema, il mercato assicurativo può vivere una profonda crescita economica nel corso dei prossimi anni.