San Donà di Trento. Silvano Franceschini morto nell’incendio della palazzina nella quale abitava

1250

Dramma a San Donà di Trento. Silvano Franceschini, 70 anni, è morto a causa di un incendio divampato al piano terra di una palazzina in via per Cognola, 41. A prendere fuoco sarebbe stata una coperta termica. Le fiamme si sarebbero poi propagate rapidamente, investendo il giro-scale, dove i vigili del fuoco hanno poi trovato Silvano Franceschini senza vita.

A trovare il corpo del pensionato ormai privo di vita sono stati i vigili del fuoco. Silvano, che abitava al secondo piano insieme alla moglie, si sarebbe affacciato alla finestra quando l’incendio aveva già aggredito l’immobile. Invitato a lasciare l’abitazione, il settantenne è sceso sulle scale, ma qui con ogni probabilità è stato investito dal fumo, che gli ha fatto perdere conoscenza e lo ha poi ucciso.

All’interno della palazzina si trovavano al momento dell’incendio tredici persone, compresa la vittima. Quattro persone sono state portate in ospedale per accertamenti. Il Comune ha messo a disposizione l’ostello per le persone che non sono potute rientrare a casa. Nove gli appartamenti evacuati.