Come scegliere una ditta di traslochi a Genova

745

Abitate a Genova e dovete organizzare un trasloco mediante una ditta di traslochi?  In questo caso è preferibile cominciare a guardarvi intorno almeno un paio di mesi prima.

In tal modo avrete la possibilità di poter individuare la ditta di traslochi maggiormente confacente ai vostri bisogni e necessità personali.

Inoltre iniziando a organizzarvi nella ricerca con un considerevole anticipo, avrete modo di riuscire a trovare un traslocatore affidabile e che possa offrirvi delle agevolazioni che diverse ditte offrono, nel momento in cui si prenota con molto anticipo.

Le indicazioni da seguire per la scelta della ditta di traslochi a Genova

Per poter scegliere la ditta di traslochi a Genova più adatta per voi e per le vostre richieste, è fondamentale seguire i consigli più validi che riguardano proprio tale argomentazione.

Il primo aspetto essenziale che dovete sapere è sicuramente quello attinente il fatto che il costo di un trasloco dipende fondamentalmente da svariati elementi.

– Prima di tutto si deve valutare la distanza dal luogo di partenza fino al punto d’arrivo.

– Poi bisogna considerare sia il quantitativo che il valore dell’oggettistica che dovete traslocare.

– L’uso di particolari attrezzature che si adoperano durante questa tipologia di lavoro, come per esempio le rampe e gli elevatori.

– Un altro fattore importante è indubbiamente il mezzo di trasporto che si adopera per svolgere il trasloco.

– Infine certamente c’è anche da considerare la mole di lavoro compiuta sia dall’intero personale che dai facchini. Quindi ovviamente sul prezzo finale influisce anche il fatto se desiderate aggiungere l’imballaggio e il disimballaggio.

Dopo aver valutato questi fattori appena elencati, è di notevole rilevanza seguire delle precise e semplici regole, per riuscire a propendere per la ditta giusta e correlatamente per poter ottenere un importante risparmio.

È sempre preferibile orientarsi verso quelle ditte di trasloco che hanno un’ottimale conoscenza del territorio in cui vivete.

Un esempio pratico è il seguente: se vivete o fate il vostro trasloco in una zona cittadina appartenente al centro storico, allora si suggerisce di rivolgersi a un’azienda che conosca alla perfezione quel preciso quartiere. Ciò ha senza alcun dubbio la sua importanza, visto che avendo una buona conoscenza con quella tipologia di palazzi, sapranno il metodo lavorativo migliore da applicare in questi casi.

Oltre ciò, ricordatevi di non soffermarvi esclusivamente su un’unica ditta. Informatevi su più aziende di trasloco, richiedendo a ognuna un preventivo per potervi così regolare bene su quale sia meglio propendere. Difatti in questo modo potrete scegliere quella che vi sembra più sicura e allo stesso tempo conveniente, oltre che con un personale esperto.

In che modo si può controllare l’affidabilità di una ditta a Genova

Spesso sono proprio le aziende a consigliare di richiedere un preventivo scritto, molto dettagliato e preciso, con inclusa la lista di tutti i servizi che propongono.

In più è di grande importanza effettuare un controllo, per quanto riguarda le garanzie assicurative che vi vengono offerte.

Si potrebbe pure appurare se la ditta in questione sia iscritta regolarmente alla Camera di Commercio.

Nel caso in cui si dovesse trattare di una cooperativa, bisognerebbe verificare se coloro che vi lavorano sono effettivamente dei soci.

Infine è rilevante controllare sempre l’intero contenuto del preventivo, finanche per verificare la presenza della copertura assicurativa e la tipologia specifica.

Inoltre l’assicurazione sul valore della vostra oggettistica trasportata risulta obbligatoria, coprendo eventuali danneggiamenti o smarrimenti di qualche vostro oggetto a causa della ditta di trasloco.

Poiché si tratta di circostanze che capitano piuttosto di frequente, si capisce quanto sia fondamentale tale aspetto.