Napoli inizia il 2022 con un agguato: Salvatore Capone ucciso nel Rione Lauro

1537

In una città a festa con i fuochi d’artificio che impazzavano (nonostante il divieto) all’ombra del Vesuvio si è consumato il primo omicidio del 2022. Attorno alle 3 è stato ucciso Salvatore Capone, attinto da alcuni colpi d’arma da fuoco nel Rione Lauro, a Fuorigrotta.

La vittima Salvatore Capone ha 42 anni e, secondo quanto riferisce la Questura, ha diversi precedenti. Il quarantenne è morto sul colpo. Nelle vicinanze del luogo dell’agguato sono stati trovati tre bossoli. Indagini sono in corso da parte del commissariato di polizia San Paolo.