Torino. La Municipale ferma un uomo per furto in una profumeria lungo corso Vittorio Emanuele II

939

Martedì pomeriggio, a seguito di una segnalazione del personale di sicurezza in servizio in una profumeria ubicata all’interno della stazione di Porta Nuova, gli agenti del Reparto Operativo Specialistico della Polizia Municipale hanno fermato un uomo che, dopo aver commesso un furto si era dato alla fuga lungo corso Vittorio Emanuele II. Il personale di sicurezza del negozio aveva provato a fermare l’uomo senza peraltro riuscirci e immediatamente dopo ha avvisato i “civich”.

Gli agenti del ROS della Polizia Municipale che, come di consueto, erano impegnati in un servizio in abiti civili sul territorio mirato al contrasto dei ‘fenomeni delittuosi’ a bordo dei mezzi pubblici, sono immediatamente intervenuti, bloccando l’uomo.

Il fermato, un trentanovenne di nazionalità romena, è stato accompagnato al Comando Generale di via Bologna per gli atti di rito. Nel frattempo gli agenti hanno analizzato le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza del negozio, che confermavano il furto di flaconi denunciato dal personale della profumeria.

A seguito di perquisizione, l’uomo è risultato in possesso di alcuni oggetti rubati (due diffusori per ambienti ancora muniti di targhetta identificativa con prezzo) non riconducibili alla profumeria, bensì a un altro negozio ubicato in via Lagrange al quale, dopo le opportune verifiche, gli oggetti sono stati immediatamente riconsegnati. Nessuna traccia invece dei profumi rubati, di cui, probabilmente, il ladro si è liberato immediatamente fuori dalla profumeria, dopo essere stato scoperto.

L’uomo è stato indagato per furto e ricettazione in stato di libertà ai sensi artt. 624, 625 e 648 del Codice Penale.