Milan-Inter vale molto più dei tre punti: in ballo onore e scudetto

200

Conto alla rovescia iniziato. Ancora una volta Milan-Inter è una partita scudetto. Basta visitare i portali dedicati agli scommettitori sportivi come https://www.22bet.co.com/ per farsi un’idea di quanto interesse ci sia su una sfida dal tutto esaurito. Non siamo ancora ai livelli di pubblico pre pandemia, ma lo stadio di San Siro sarà gremito in ogni ordine di posto messo a disposizione.

La partita di domenica 7 novembre alle 20.45 vale tantissimo non solo per i tifosi di Milan e Inter ma anche per tutta la Serie A (i diretti interessati sono i tifosi del Napoli) e anche per il calcio mondiale che guarda ad uno dei classici italiani più combattuti e spettacolari. Il big match vale molto più dei 3 punti. Con la vittoria ci sono in in ballo l’onore e lo scudetto. Sono soprattutto i nerazzurri a non poter sbagliare essendo a 7 punti dalla vetta occupata in abbinata dai cugini e dai napoletani. Ad oggi Milan e Napoli sono appaiate a 31 punti. In caso di sconfitta l’Inter scivolerebbe a -10 dal Milan compromettendo la corsa verso lo scudetto bis. Il Milan di Pioli ha meno da perdere perchè può gestire un netto vantaggio sui cugini e i rossoneri sembrano concentrati di più sul campionato che sulla Champions. Gli scommettitori sportivi guardano con interesse a questa sfida e provano a sbilanciarsi.

Tra Milan e Inter però vige una situazione di sostanziale equilibrio che fa propendere verso il pari mentre se si dovesse puntare su una vincente è più facile sbilanciarsi sull’Inter. Il Milan è imbattuto in campionato e (scongiuri a parte dei tifosi rossoneri) una sconfitta primo o poi arriverà, più facile in una stracittadina. Il Milan di Pioli vorrebbe allungare sull’Inter di Inzaghi ma gli interisti, dopo la roboante vittoria in Champions, sono carichi per scalare la vetta della classifica in campionato.

Capitolo arbitro. Toccherà a Doveri arbitrare Milan-Inter, partita di cartello della 12esima giornata di Serie A in programma domenica alle 20.45. Irrati al Var. Doveri aveva diretto anche l’ultimo derby di Milano della scorsa stagione, vinto per 3-0 dai nerazzurri. Il Napoli, impegnato al San Paolo contro il Verona domenica alle 18, sarà diretto da Ayroldi. Juve-Fiorentina (sabato alle 18) è stata affidata a Sozza.

Il Milan di Pioli si presenterà al derby della Madonnina dopo l’amaro pareggio in Champions League contro il Porto, che ha compromesso la speranza di qualificazione agli ottavi di finale. Ma Ibrahimovic in campionato ha sempre vinto, ad esclusione del pareggio esterno per 1-1 contro la Juventus. La scorsa giornata c’è stata l’importante vittoria in casa della Roma.

Anche l’Inter viene da una striscia positiva con 3 vittorie consecutive tra campionato (2-0 con Empoli e Udinese) e Champions League (3-1 sul campo dello Sheriff). La difesa di Simone Inzaghi è stata livellata. Si tratta quindi di una sfida dal pronostico aperto. A fare la partita, vista la situazione di classifica, dovrà essere l’Inter, con il Milan che potrà concedersi di attendere i cugini per poi colpire nelle ripartenze. Ci sarà da divertirsi!