Giorgetti: ci vuole una cultura di imprenditori e non di prenditori

257

Non ha dubbi il ministro per lo Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti: serve in Italia non solo tornare a puntare sulla crescita ma anche una “rivoluzione culturale”, mettendo al centro “coloro che permettono la crescita, e quindi le imprese, gli imprenditori, che hanno il coraggio di investire”. E serve anche un “cambiamento culturale degli imprenditori stessi. Ci vuole una cultura di imprenditori e non di prenditori.