Come vestire un bambino per un matrimonio

2498

Quando si è invitati a un matrimonio e si hanno dei bambini piccoli, ci si potrebbe trovare in difficoltà. Come lo vesto, soprattutto se è un neonato? Qual è la location? Avrà caldo o al contrario avrà freddo? In questa guida vedremo quindi come vestire un bambino per un matrimonio, anche con attenzione al possibile abbigliamento per neonato.

Matrimonio e bambini: la prima regola è la stagione

Al giorno d’oggi non ci si sposa più solo nel classico mese di maggio. Sempre più coppie decidono di convolare a nozze in mesi meno tradizionali come dicembre. In tal caso va fatta attenzione, specialmente per quanto riguarda un abbigliamento neonato, al tessuto degli abiti. In estate è sempre meglio preferire il lino o il cotone, per non far sudare eccessivamente il bimbo, mentre d’inverno via libera alla lana. Sarebbe da evitare ogni tipo di materiale sintetico che soprattutto nei bambini può dare luogo a prurito e allergie.

La mise di una bambino in un matrimonio

Per quanto riguarda la vera e propria mise di un bimbo, anche questa dipenderà da alcuni parametri che sono:

  • la location, cioè la chiesa o il municipio;
  • l’ora delle giornata, se mattutina, pomeridiana o serale.

In generale i maschietti dovranno indossare dei pantaloni lunghi corredati da una camicia ed eventualmente una giacchina coordinata.

Le bimbe invece preferiranno un abitino lungo, di colore chiaro ma rigorosamente non bianco, sia perché nessun’altra oltre alla sposa veste il bianco, sia perché altrimenti si confonderebbe con la damigella.

Se il matrimonio si celebra in chiesa è bene rispettare la tradizione ed essere rispettosi del luogo in cui ci si trova.

Quindi, per i maschietti via libera a un completino sui toni del blu o dell’azzurro, eventualmente da completare con una cravattina o un papillon, sempre comodo.

Le bambine saranno perfette in rosa e con abiti lunghi sopra calze bianche. Il materiale degli abiti andrà scelto naturalmente in base alla stagione ma anche alla location.

Con i bambini è sempre bene prevedere il classico abbigliamento a ‘cipolla’, in modo da potertogliere o aggiungereunagiacca o un cardigan a seconda delclima.

Alcuni accorgimenti che fanno la differenza

Ci sono poi dei piccoli tocchi di outfit che renderanno i bambini irresistibili.

Per le bimbe un piccolo tocco di gusto sarà dato da nastri colorati tra i capelli, che serviranno anche per tenere raccolta la chioma.

Per i maschietti a completare il look penserà un paio di scarpe lucide.

Naturalmente andrà sempre previsto un cambio per i bambini più piccoli. Per questi, soprattutto se neonati, sarà importante avere con sé anche una copertina con la quale avvolgerli in caso si alzi un po’ il vento o faccia freddo. Sarà molto simpatico se anche il bimbo rispetterà la tradizione e la sua copertina sarà di un bel color avorio.