Gli italiani riscoprono i siti di Torrent: ecco cosa sono

974

Il 2020 ed il 2021 sono anni che rimarranno nella storia. Causa pandemia il mondo è cambiato, è avvenuta una rivoluzione silenziosa che ha elevato il web e la tecnologia. Entrambe si sono sostituite ai rapporti umani diretti, inibiti dalla necessità di mantenere il distanziamento sociale. Il popolo della rete è cresciuto e anche persone che prima non usavano in maniera assidua il web hanno dovuto aggiornarsi. Tra i termini più usati c’è scaricare. Vale per scaricare un certificato, il biglietto di un volo aereo, il green pass, il volantino delle offerte di un supermercato. Ma anche per film e musica. Scaricare non è più semplice come un tempo dal momento che i siti di Torrent si sono moltiplicati. A questa pagina si possono trovare quelli più attendibili. È molto importante sapere individuare piattaforme di torrent che garantiscano il massimo a livello di sicurezza informatica. Inoltre solo siti di torrent verificati ed attendibili consentono di arrivare ad un download sicuro e funzionante.

Bisogna quindi trovare validi siti di Torrent, quelli che testano in prima persona le diverse piattaforme realizzando una classificazione sicura e aggiornata. Spesso però non si riesce ad accedere a quelli storici in quanto tanti provider inibiscono gli accessi. Questo perchè alcuni database di torrent rendono disponibili contenuti a pagamento. È assolutamente sconsigliato, oltre che vietato, usare i torrent per fruire gratis di un servizio a pagamento. Ma non è tutto “male”. Anzi. Molte piattaforme prestano servizi che consentono ad esempio di recuperare vecchie glorie del passato e documenti non più reperibili in rete in modo semplice. Per superare possibili difficoltà di accesso, basta usare una buona Vpn. Le VPN sono dei software che svolgono un monitoraggio della rete, assicurano una protezione efficace da intrusi informatici e da qualsiasi tentativo di accedere ai dati personali dell’utente. Inoltre consentono di superare le barriere di navigazione e usare tutti i siti torrent senza nessuna limitazione. Per verificare se la propria app VPN funziona in modo corretto bisogna effettuare diversi test VPN. Si tratta di un processo piuttosto semplice che richiede pochi minuti. Si può fare un VPN test qui.

Chi usa Torrent deve navigare in modo sicuro. Ecco perché è consigliata una VPN che consente la navigazione in modalità anonima bloccando possibili tracciamenti. Questo strumento tutela la privacy e i propri dati sensibili come le cronologie di navigazione. Tra i siti di Torrent puù usati c’è The Pirate Bay, non più accessibile dall’Italia. Chi vuole accedere di norma imposta un ip di una Nazione dove è accessibile. Gli italiani, come si vede da queste statistiche, hanno riscoperto i siti di torrent, le piattaforme di streaming, più in generale la rete ed i suoi servizi. Per molti all’inizio è stata una scelta obbligata, ma poi è diventata un’abitudine. La tendenza è ad usare sempre di più internet per le esigenze quotidiane come controllare un estratto conto, prenotare un volo aereo, fare la spesa e guardare un film. Si tratta di un processo irreversibile.