Firenze. Anziani: confermati i contributi per chi si prende cura di un familiare non autosufficiente

213

Sono stati confermati anche per quest’anno i contributi economici in favore delle persone anziane in condizione di non autosufficienza che si avvalgono dell’assistenza di un familiare (familiare caregiver). La giunta, approvando nell’ultima seduta la delibera dell’assessore a Welfare, ha confermato l’iniziativa messa in campo nel 2018 e nel 2019 a sostegno dei familiari caregiver che svolgono una rilevante funzione assistenziale per svolgere la quale sostengono dei costi sia a livello economico che sociale.

A breve sarà approvato e pubblicato sulla Rete civica del Comune (www.comune.fi.it) l’avviso rivolto ai potenziali beneficiari. Il contributo per l’anno 2020 è come sempre forfetario ed è erogato in un’unica soluzione annuale, per un importo massimo riconoscibile pari a 4.000 euro. L’importo effettivo del contributo è determinato in base alla situazione economica della persona assistita, rilevata tramite l’Isee. 

I destinatari del contributo saranno le persone anziane non autosufficienti, in possesso dei requisiti previsti, appartenenti a una delle seguenti categorie: persone in lista d’attesa per l’accesso al ‘Contributo di sostegno alle cure familiari’ previsto nel Piano di assistenza personalizzato (PAP) definito dall’Unità di valutazione multidimensionale (UVM) nell’ambito del percorso sociosanitario di presa in carico delle persone anziane non autosufficienti; persone che hanno beneficiato dell’analogo contributo nell’anno 2019.