Caltagirone. Omicidio di Caterina di Stefano: fermato il marito Giuseppe Randazzo

583

Femminicidio nel Catanese. Caterina Di Stefano, 46 anni, è stata trovata morta nel pianerottolo di casa del condominio in cui viveva a Caltagirone. Il marito Giuseppe Randazzo, ceramista di 50 anni, è accusato dell’omicidio della donna, che era operatrice sociale in una comunità per disabili. La coppia ha due figli.

A quanto riferisce la stampa locale Caterina Di Stefano aveva deciso di interrompere il matrimonio, avviando le pratiche della separazione. Una scelta che Giuseppe Randazzo non avrebbe accettato e che sarebbe stato motivo di diversi liti. I due avrebbero avuto una lite sul pianerottolo della casa della vittima, che non presenta colpi di armi da taglio o da fuoco.

Il ceramista si difende e nega di essere un assassino. Giuseppe avrebbe sostenuto che Caterina sarebbe caduta dalle scale, ferendosi mortalmente. Una ricostruzione che non ha convinto la Procura. L’uomo è stato portato in carcere.