Definizioni di Blockchain e suoi vantaggi

253

Ed è per questo che Bitcoin ha eliminato il passaggio intermedio nel processo di transazione.Ciò significa che le transazioni verranno effettuate direttamente dal mittente al destinatario con commissioni di transazione estremamente basse (quasi zero) senza passare attraverso intermediari o organizzazioni.

È difficile classificare la blockchain in una singola definizione.In questo testo ne vedremo diverse.

La blockchain si basa su una rete e da un punto di vista funzionale consente di gestire un database in modo distribuito da un punto di vista operativo è un’alternativa agli archivi centralizzati e consente di gestire l’aggiornamento dei dati con la collaborazione dei partecipanti alla rete e con la possibilità di avere dati condivisi, accessibili e distribuiti a tutti i partecipanti.In effetti, vale la pena ripeterlo; consente la gestione dei dati in termini di verifica e autorizzazione senza la necessità di un’autorità centrale.

Si ritiene che possa rappresentare una sorta di Internet delle Transazioni.Queste definizioni tendono a collocare la blockchain accanto a Internet of People o Internet delle persone che usiamo e frequentiamo ogni giorno che a sua volta si è esteso all’Internet of Things o all’Internet delle cose per arrivare a creare e rappresentare l’Internet of Value based su sette funzioni:

  • Decentramento
  • Trasparenza
  • Sicurezza
  • Immodificabilità
  • Consenso
  • Responsabilità
  • Programmabilità

A partire da questi principi, la blockchain è diventata la declinazione digitale di un nuovo concetto di fiducia al punto che alcuni credono che la blockchain possa anche assumere un valore per alcuni aspetti di tipo “sociale e politico”. Per saperne di più fai clic sul btc code trading app.

Per un certo periodo la blockchain è stata identificata con la Blockchain Bitcoin, che è con la prima Blockchain (che come abbiamo già detto è identificata con la “B” maiuscola).Questa identificazione è stata anche sovrapposta a quella con la criptovaluta bit coin e ha portato un po ‘a “confondere” la blockchain con altre aree di innovazione come la valuta digitale.Forse per quest’ultima ragione la blockchain è stata spesso associata a un concetto di valuta digitale alternativo o complementare e al pagamento digitale.In realtà, come vedremo, la blockchain è un fenomeno molto più ampio e complesso.

Come ottenerli, cosa farne, dove spenderli

Un Bitcoin vale € 13.849.Ma con questa valuta è impossibile pensare a un prezzo stabile, sia per la sua giovane età che lo rende instabile, sia perché si basa sullo scambio di utenti, senza regolamentazione.Ogni volta che qualcuno intende acquistare un Bitcoin scambiandolo per lavoro o un’attività, decide autonomamente il suo valore.I bitcon teoricamente ti consentono di acquistare qualsiasi cosa, ovunque: molti negozi online lo accettano.Anche quelli che non usano Bitcoin, succede che aprono le porte agli scambi con altre valute o lavorano per creare qualcosa di simile (come Amazon).

Il peer-to-peer consente la transazione economica e la registra.In questo modo è possibile acquistare un oggetto in un negozio semplicemente sparando su un codice QR.Confermando il potenziale rivoluzionario di questa tecnologia, possiamo notare che dal 2014 i Venture Capitalist di tutto il mondo hanno investito centinaia di milioni di dollari in “aziende startup” che esplorano il potenziale dell’applicazione della tecnologia Blockchain in più settori della nostra società.

Possiamo scommettere che sentiremo molto di più sulla “block chain” e sul suo potenziale rivoluzionario e che presto saremo in grado di apprezzare le sue applicazioni concrete per la nostra vita quotidiana.

Non tutte le criptovalute sono ugualmente affidabili

C’è molto da fare: blockchain e criptovaluta sono due termini che stanno tirando molto e che sono collegati a qualsiasi tipo di impresa di questo tipo, quasi delineando la loro proiezione futuristica e futuristica. Spesso blockchain e criptovaluta sono due termini che sono abilmente manipolati dal marketing e dalla pubblicità per farti agganciare a questo o quell’amo. Potremmo contare dozzine di criptovalute che hanno lasciato il tempo che hanno trovato: basti pensare che quando ti scriviamo procediamo con circa 10-15 nuove criptovalute al mese.