Il violento terremoto di questa notte avvertito anche sulle coste di Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia

638

Una potente scossa di terremoto di magnitudo 5.5, rilevata dall’agenzia europea di monitoraggio Emsc, è stata registrata nella notte nel mare tra l’Italia e la Grecia, all’incirca a 10 km di profondità. La scossa è stata avvertita, nonostante la grande distanza dalle coste italiane (poco meno di 500 km), in alcune aree del sud Italia, soprattutto in Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia orientale alle ore 1.43 (ora italiana).

Il terremoto avvenuto nel Mar Ionio ha attivato il Centro Allerta Tsunami (CAT) dell’INGV, essendo la magnitudo dell’evento poco al di sopra della soglia minima di attenzione. Non si registrano danni ma solo un forte spavento tra gli abitanti delle zone colpite.