Giardinaggio e mondo “green”: da aprile un vero boom di ricerche online

304

Un boom: non potrebbe essere definito altrimenti il crescente numero di ricerche in Google riguardanti l’argomento giardinaggio.

Le statistiche, come vedremo, sono inequivocabili, e in realtà la cosa non stupisce per un duplice motivo, in primis perché la primavera è da sempre il periodo ideale per prendersi cura dei propri spazi outdoor e per godere appieno della loro bellezza.

Inoltre, non si può trascurare il fatto che quella che stiamo vivendo è una primavera davvero molto particolare: il lockdown che tutti gli italiani sono stati chiamati a rispettare ha portato molte persone ad impiegare il loro tempo in degli hobby piacevoli e tipicamente domestici, come può sicuramente essere il giardinaggio.

Ma quali sono i dati che indicano questo boom di ricerche relative a quest’argomento?

Le statistiche dello strumento Google Trends

Le statistiche di riferimento sono quelle di Google Trends, un tool che il noto motore di ricerca mette a disposizione di chiunque per conoscere i trend riguardanti i volumi di ricerca relativi agli argomenti e le keyword più disparate.

Il dato più significativo è quello relativo all’argomento “giardinaggio”: tenendo in considerazione il parametro utilizzato da Google, ovvero il cosiddetto “indice di interesse”, che spazia da 0 a 100, si nota come nel corso dell’anno esso sia rimasto sempre al di sotto di 50.

La situazione è cambiata radicalmente tra marzo ed aprile, quando si è registrata una crescita costante che ha portato tale argomento a toccare quota 100, ovvero il più alto punteggio raggiungibile.

Il dato è dunque inequivocabile, anche alla luce dei trend che si erano riscontrati nei mesi precedenti, e trova peraltro conferma anche con delle ricerche affini.

Se in Google Trends si effettua infatti una ricerca riguardante l’argomento “giardino”, assolutamente affine, il risultato è identico: l’argomento si è sempre attestato, durante i mesi dell’anno, tra un punteggio di 40 e 60, mentre ad aprile si è registrato il boom che lo ha portato a toccare il massimo punteggio possibile.

Se si fosse ancora scettici si possono effettuare ricerche ulteriori, come ad esempio quelle relative all’argomento “pianta”: anche in questo caso l’interesse dei navigatori è stato costante durante l’anno e, a partire dal mese di marzo, è partita la “scalata” verso il massimo punteggio registrabile.

Ricerche online dovute a molteplici esigenze

Le ragioni per cui gli italiani si sono ritrovati a cercare in rete contenuti di questo tipo possono essere tantissime: è verosimile immaginare che in molti casi i navigatori abbiano cercato online delle informazioni interessanti in dei blog giardinaggio quali My Green Help per scoprire quali siano le modalità più adatte per curare determinate specie di piante, può essere che altre ricerche abbiano riguardato news e notizie interessanti su questa tematica, senza trascurare il fatto che questo settore è sempre più attivo anche a livello di commercio elettronico, dunque tante ricerche sono correlate all’intento di acquistare in rete piante, prodotti, vasi e quant’altro destinato agli ambienti outdoor.

Anche Google, dunque, conferma il fatto che la primavera è il periodo dell’anno in cui il giardino, è proprio il caso di dire, sboccia in tutta la sua bellezza. Poter godere di spazi esterni privati piacevoli ed armoniosi non può che essere una buona prerogativa, specialmente in un periodo storico in cui si è giocoforza costretti a restare a casa e ad uscire solo per strette necessità, ma non bisogna dimenticare che il giardinaggio è comunque un bell’hobby, al di là di quale sarà la qualità del risultato finale.