Torino. Intesa con il volontariato contro lo spreco alimentare

305

Un incremento di 30 mila euro delle risorse finalizzate al potenziamento delle misure per la riduzione dello spreco alimentare, la presentazione di questa tematica su tutto il Piemonte e il sostegno alle progettualità virtuose. Sono i punti salienti dell’intesa sottoscritta dall’assessore regionale alle Politiche sociali e dai Centri servizi per il volontariato. Viene così integrato il protocollo vigente che prevede la collaborazione tra Regione e Csv anche attraverso il supporto alla costruzione di reti tra i diversi partners, come previsto dalla l.r. n.12/2015 sulla promozione di interventi di recupero e valorizzazione dei beni invenduti, e lo svolgimento di attività di coordinamento dei possibili destinatari di progetti finanziabili in tema di lotta allo spreco, nelle sue diverse accezioni. Aspetti dei quali l’assessore ha voluto ricordare l’importanza per l’intera comunità, in quanto valorizzare le eccedenze è la base per una buona e sana società.