Coronavirus. Positivo Gabbiadini della Sampdoria

261

“Sono risultato positivo anche io al Coronavirus. Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno scritto, mi sono arrivati già tantissimi messaggi. Ci tengo comunque a dirvi che sto bene, quindi non preoccupatevi. Seguite tutti le norme, restate a casa e tutto si risolverà”. Sui social è stato lo stesso Manolo Gabbiadini a comunicare di essere risultato positivo al Coronavirus-COVID-19. E’ il secondo giocatore di serie A positivo al Coronavirus dopo Daniele Rugani. La Sampdoria ha reso noto che il suo tesserato è positivo. L’attaccante di 28 anni “ha qualche linea di febbre, ma sta bene. La società sta attivando in queste ore tutte le procedure di isolamento previste dalla normativa”. Gabbiadini ha giocato l’ultima partita domenica scorsa restando in campo 62′ in Sampdoria-Verona. Il Verona, ultima squadra ad aver affrontato la Sampdoria (domenica scorsa a Marassi) ha annunciato che “a seguito del comunicato di U.C. Sampdoria riguardo alla positività del calciatore Manolo Gabbiadini al COVID-19, viene sospesa ogni attività agonistica programmata sino a nuova comunicazione”. “Il Club gialloblù si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie”.