Rivolta nel carcere di Rieti: tre detenuti morti

189

Ancora sommosse nelle carceri in Italia con vittime. Il bilancio della rivolta, scoppiata nella casa circondariale di Rieti, è di tre detenuti morti verosimilmente per overdose dopo aver assunto farmaci (probabilmente metadone). I detenuti hanno assaltato l’infermeria del penitenziario. Altri 8 detenuti sono stati trasportati in ospedale, e 3 di loro sono attualmente ricoverati in terapia intensiva. La sommossa ha coinvolto una cinquantina di detenuti. Molti di loro sono rimasti per ore sul tetto del carcere a protestare in relazione all’emergenza coronavirus.