Il pronipote dell’ex premier Romano Prodi muore investito dall’auto del professor Roberto Grandi

431

Bologna è sotto choc per la tragica morte di Matteo Prodi. Il pronipote dell’ex premier Romano Prodi, è rimasto ferito in un incidente sui colli di Bologna, all’angolo fra via di Barbiano e via degli Scalini. Matteo Prodi, figlio di Giovanni e Mariangela, nipote di Vittorio e pronipote dell’ex premier Romano, aveva 18 anni. Si stava preparando all’esame di maturità scientifica al Liceo Fermi e aveva già superato un test per entrare ad Ingegneria. Matteo era in bici quando è stato colpito da un’auto. Dalla prima ricostruzione, la vettura stava salendo dalla città verso la zona collinare mentre la bici procedeva nel senso opposto, quando c’è stato l’impatto che ha fatto sbalzare a terra il ciclista. Repubblica riferisce che “la Toyota rossa era guidata da un personaggio molto noto in città e amico della famiglia Prodi, cioè dall’ex assessore alla cultura, prorettore e ora presidente di Bologna Museo, il massmediologo professor Roberto Grandi”. L’investitore ha dichiarato: “Sono distrutto”. Il pronipote di Romano Prodi è stato soccorso dal 118 e ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Maggiore, dove è deceduto in tarda mattinata di venerdì. Entrambi i mezzi sono stati posti sotto sequestro dalla Polizia Locale che ha eseguito i rilievi.