Emilia Romagna valuta chiusura scuole e università

288

La Regione Emilia-Romagna sta “valutando la chiusura di ogni scuola di ordine e grado, asili nido, impianti sportivi pubblici e privati e dei musei”. La decisione è collegata alla situazione sanitaria del coronavirus. La decisione – spiega il presidente Stefano Bonaccini – che “stiamo esaminando e definendo in tutti i suoi aspetti, anche alla luce dei provvedimenti varati dal Consiglio dei ministri ieri sera”. Ci sono altri 6 casi di positività al coronavirus, che portano a 9 il numero complessivo di contagiati presi in carico dall’ospedale di Piacenza in Emilia-Romagna. Si tratta di cinque piacentini e di un residente in provincia di Lodi, in Lombardia. Tra i nuovi casi ci sono anche due medici e un infermiere dell’ospedale di Piacenza. Dei nove positivi al coronavirus, 5 sono ricoverati in ospedale e 4 si trovano al proprio domicilio, in isolamento. Al momento sono 132 i contagiati in Italia, sotto osservazione 129, 54 ricoverati in ospedali con sintomi, 26 in terapia intensiva, 22 in isolamento domiciliare. E’ l’ultimo conteggio dei casi di coronavirus in Italia secondo quanto ha riferito il commissario della Protezione civile, Angelo Borrelli, nel corso della conferenza stampa a via Vitorchiano. “Finora sono stati effettuati oltre 3 mila tamponi, dimostriamo un livello altissimo di screening sanitario”, ha sottolineato. Gli ultimi dati indicano 89 casi in Lombardia, 24 in Veneto, 9 in Emilia Romagna, 6 in Piemonte. C’è poi la coppia di turisti cinesi ricoverati allo Spallanzani di Roma, che è in via di guarigione. L’uomo si è già negativizzato.