Coronavirus. A Milano presi d’assalto i supermercati

295

E’ letteralmente assalto ai supermercati a Milano. File sin dal primo mattino davanti all’ingresso. Tantissime persone si presentano nei negozi con le mascherine, altri con le sciarpe tirate davanti a naso e bocca. La fobia sembra avere preso il sopravvento. Nei carrelli ci sono tanti generi di prima necessità. Le notizie che si susseguono contribuiscono ad alimentare l’assalto ai supermercati. Dalla sospensione delle gite alla possibile chiusura delle scuole per una settimana. La parola Coronavirus non viene citata nelle conversazioni. Tuttavia si teme che domani nessuno uscirà più di casa. I luoghi di aggregazione sono semi deserti, ad iniziare dalle chiese. E’ Carnevale ma c’è poca voglia di festeggiare.