Roma. Casa del Jazz: Fausto Ferraiuolo Trio live sabato 22 febbraio

205

Sabato 22 febbraio il pianista napoletano Fausto Ferraiuolo sarà alla Casa del Jazz di Roma con l’ensemble a lui più congeniale, il trio, sul palco a completare la formazione ci saranno Jacopo Ferrazza al contrabbasso e Ivo Parlanti alla batteria. Fausto Ferraiuolo è attivo sulla scena jazz dalla fine degli anni ’80. Le collaborazioni con Paolo Fresu, Massimo Urbani e Daniele Sepe sono solo alcune delle esperienze salienti della sua carriera. Il musicista partenopeo è anche compositore di colonne sonore per il cinema e il teatro, da qui la sua grande capacità di evocare immagini con la sua musica. Al suo attivo sette album da leader, l’ultimo pubblicato per Abeat Record dal titolo “Il Dono” realizzato insieme ad Aldo Vigorito al contrabbasso e Jeff Ballard alla batteria. Fausto Ferraiuolo (pianista, compositore, didatta) Diplomato in Piano Jazz con lode al Conservatorio di Alessandria. International Masters of Jazz a Siena (Injam), al CPM (Music Center Professional) diretto da Franco D’Andrea a Milano e all’University Jazz diretta da Mike Melillo a Terni. Ha studiato con Enrico Pieranunzi, seguito i corsi di perfezionamento organizzati da John Taylor e George Cables e i corsi di musica d’insieme diretti da Jeffrey Paul e Benny Golson. A New York e a Roma ha esplorato il linguaggio tradizionale del Jazz con Barry Harris. Nel 1989, ha creato il “Fausto Ferraiuolo Trio” (piano, basso, batteria) con cui ha registrato numerosi album come: “The Secret of the Moon”, “Guajon”, “Blue and Green”, “Changing Walking”, “Artnam/Mantra”, “Ponts Suspendus”, “Il Dono”. Dal 1992 è compositore per il cinema, tra i diversi titoli ricordiamo: “L’avventura di una bagnante” (da Italo Calvino) di F. Sica, “L’erba proibita”, “La guerra” (vincitore nel 2004 del David di Donatello come “miglior documentario”) e “Grido” di Pippo Delbono. Dal 1998 al 2010 è compositore e interprete su scena degli spettacoli: “Guerra”, “Esodo”, “Il silenzio”, “Gente di plastica” di Pippo Delbono. Dal 2006 al 2012 ha insegnato Piano Jazz al Conservatorio “N. Paganini” di Genova. Dal 2013 é stato professore di Piano Jazz, Armonia e Improvvisazione ai Conservatori CRR delle città di Annecy e di Chambéry. Attualmente é professore di Piano Jazz e Improvvisazione al Conservatorio di Campobasso.