Cinque nuove unità abitative in Rsa pavese

L’assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e disabilità Stefano Bolognini ha inaugurato, presso il complesso della Casa di riposo “F. Pertusati” a Pavia, cinque alloggi protetti per anziani, alla presenza del consiglio di indirizzo e della direzione dell’Azienda servizi alla persona (Asp) Pavia e del sindaco di Pavia Fabrizio Fracassi. “Sono orgoglioso di essere presente oggi all’inaugurazione di queste nuove unità di offerta abitative – ha rilevato l’assessore Bolognini, – che denotano la grande attenzione e sensibilità che l’Asp di Pavia, attraverso la sua dirigenza e in particolare il lavoro del dottor Giancarlo Iannello, quotidianamente esprime nell’affrontare i grandi temi legati alla qualità della vita delle persone anziane. Realizzare alloggi protetti per anziani in questa struttura significa, infatti, riuscire a realizzare un sistema integrato di servizi, che permette di sostenere ed accompagnare le persone anziane nel loro ciclo di vita, dove l’autonomia e il benessere della persona devono essere coniugati in maniera idonea alle diverse necessità”.

L’attivazione dei nuovi appartamenti inseriti nel complesso della rsa ‘F. Pertusati’ è stata possibile grazie all’impegno di Regione Lombardia, Asp Pavia, Comune e Ats, unitamente alla già vasta gamma di servizi offerti alla persona presenti a Pavia e nella sua provincia. Gli alloggi (bilocali e monolocali) sono destinati a persone anziane, singole o coppie, con autonomia residua. Ubicati in pieno centro città, facilmente raggiungibili con tutti i mezzi, offrono la possibilità di integrarsi con i servizi erogati nell’ambito della struttura.

Permettere agli anziani che abiteranno gli appartamenti di vivere in una casa che possano sentire come propria e contribuire alla promozione della miglior qualità della vita possibile sono gli obiettivi fondamentali alla base del servizio.
Gli inquilini, infatti, potranno muoversi in completa autonomia e indipendenza, godere della propria privacy e ricevere visite da parenti e famigliari, ma, allo stesso tempo, potranno sentirsi protetti dalla vicinanza e dalla disponibilità dei servizi di cui abbiano necessità. In un’Italia che invecchia sempre più è fondamentale mantenere alta l’attenzione su temi della terza età come dipendenza, isolamento ed emarginazione. Grazie a iniziative e a misure concrete come queste, è possibile aiutare le persone anziane a raggiungere e mantenere la massima qualità di vita possibile. “La civiltà di un popolo – ha detto in conclusione il sindaco di Pavia Fabrizio Fracassi – si misura anche dall’attenzione che ha per i suoi membri più fragili. Questi alloggi sono più di un aiuto per persone in difficoltà: sono il segno di una comunità che non vuole lasciare indietro nessuno. E’ la solidarietà come la intendiamo noi: meno parole e più fatti”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin