Ibra scherza: “Per rinnovare devo vincere il campionato, ed è difficile…”

Lo svedese è raggiante dopo il successo del suo Milan 2-0 contro il Cagliari. Ibrahimovic è tornato e ha trascinato il Milan alla vittoria. Ibra torna a segnare in Serie A dopo quasi 8 anni. L’ultima volta era il 6 maggio 2012. In quell’occasione realizzò una doppietta contro l’Inter.

IZ is back. Questa volta il suo gol è il sigillo finale sul successo rossonero sul Cagliari. “Mi sento bene – afferma a Sky Sport – E quando stai bene alla fine i gol arrivano. Ad inizio partita ho sbagliato qualche pallone, però mi serve giocare per entrare in forma. I 90 minuti? So che Pioli vuole stare attento perché pensa alla mia età, ma non c’è problema perché il cervello è sempre uguale…”.

Ibrahimovic trascina il Milan alla vittoria e mantiene la sua promessa. “Faccio esultanze da Dio così mi sento vivo. Per un attaccante è importante stare davanti alla porta poi a volte entra, altre no, ma è fondamentale stare bene”. Sul cambio di sistema di Pioli ammette. “Abbiamo giocato con due attaccanti ed è andata bene, in settimana abbiamo lavorato per questo, ma è presto per dire che la nostra stagione è cambiata. E’ solo la seconda partita, abbiamo fatto 3 punti e speriamo di continuare così. Bisogna lavorare, si soffre, ma quando si lavora poi alla fine torna tutto”. Sul rinnovo dopo i 6 mesi, Ibra scherza. “No, per rinnovare devo vincere il campionato, ed è difficile…”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin