Roulette, come si gioca? Il clamoroso caso svizzero

429

Una roulette all’insegna del 18, un numero che in Svizzera è salito alla ribalta, in un caso più unico che raro. In un casinò elvetico questo numero è uscito per ben sei volte di fila: di fatto, al Casinò di Mendrisio, famosa anche per il suo “salotto d’inverno”, per quasi un’ora, la pallina ha deciso di traslocare proprio su questa particolarissima casella della ruota. La possibilità che potesse accadere? Una su 70 milioni, quindi un evento davvero straordinario e con tutta probabilità irripetibile, anche se il caso sa come stupire sempre, specialmente quando si parla di gioco d’azzardo. Un neofita, nonostante la matrice semi-casuale di questo gioco, potrebbe comunque avere qualche difficoltà al primo approccio. Come si gioca, dunque? Come si gioca alla roulette? Per prima cosa è bene sottolineare che esistono più versioni della roulette, e che le principali sono la ruota francese (la più classica), quella inglese e quella americana. In base ad ogni specifica versione cambiano alcuni aspetti, se si fa riferimento al numero di caselle: in quella americana, ad esempio, è presente una casella in più e si tratta del doppio 0. Viceversa, l’unica differenza fra quella inglese e quella francese è la mancanza, nella prima, dell’En Prison, che non troviamo nemmeno in quella americana. Gli appassionati possono oramai giocare anche online: sono moltissime le roulette disponibili sul portale web di Leovegas, ad esempio. Si può accedere comodamente da casa e selezionare quella che si preferisce, anche live. Altre informazioni utili sulla roulette Ma il neofita come deve muoversi? Ci sono dei numeri sui quali non conviene mai puntare, per via del margine del banco crescente, e si tratta del doppio 0, dello 0, dell’1, del 2 e del 3. Inoltre, siccome lo abbiamo citato poco sopra, occorre chiarire il significato di En Prison. Di cosa si tratta? Di una regola presente soltanto nella roulette francese, che prevede quanto segue: se la pallina finisce sulla casella dello 0, avviene la restituzione della cifra puntata, o questa resta in attesa fino al turno successivo. I giocatori più esperti certamente riconosceranno il valore delle strategie per la roulette, come nel caso della puntata tra le righe, delle scommesse sul colore e del multiplo di 5. Ad ogni modo, è bene ricordare che la roulette è un gioco semi-casuale, dove le strategie impattano in maniera poco significativa. Di conseguenza, è un passatempo da approcciare per puro divertimento, visto che è quasi impossibile diventare dei professionisti. C’è una regola che vale comunque: bisogna rispettare il proprio budget ed evitare di superarlo, giocando responsabilmente e in accordo con le proprie possibilità economiche.