Conte sbanca il San Paolo: l’Inter riaggancia la Juve al primo posto

147

La squadra di Conte si candida a vincere il titolo. Dopo quasi 23 anni l’Inter infatti torna a vincere al San Paolo contro il Napoli e riaggancia la Juventus al primo posto in classifica a quota 45. Il 3-1 contiano è stato costruito nel primo tempo con una doppietta di Lukaku. La squadra di Gattuso accorcia con Milik ma nel secondo tempo subisce il colpo del ko realizzato da Lautaro Martinez. Il Napoli rimane a 24 punti, all’ottavo posto e molto lontano dalla lotta per l’Europa. Al 14′ l’Inter passa. Il Napoli è in attacco, ma Di Lorenzo scivola e Lukaku può ripartire, si fa 70 metri di campo, arriva al limite dell’area, si porta la sfera sul sinistro e realizza colpendo il palo e trovando la rete. Meret viene impegnato da Gagliardini al 25′, e soprattutto da Lautaro al 28′, rispondendo alla grande. Sbaglia invece l’estremo difensore azzurro al 33′ quando Lukaku esplode un sinistro potentissimo dal limite e il portiere va per respingere coi pugni ma la palla schizza sul corpo di Meret e si insacca. Il Napoli non molla. Al 38′ ci vuole il miglior Handanovic per impedire a Insigne di segnare. Un minuto dopo arriva il gol dei padroni di casa. Lancio di Zielinski da sinistra a destra per Callejon che è in posizione regolare, assist al centro e Milik accorcia. Al 45′ il centravanti polacco ha un’altra chance ma non trova la sfera con la testa bensì con la spalla, spedendo così il pallone sul fondo. L’Inter sa attendere e colpire al momento giusto. Infatti al 62′ la squadra ospite cala il tris. Cross dalla destra di Vecino, maldestro intervento di Manolas che lascia la sfera lì e Lautaro insacca con il destro. Nei quattro di recupero, occasione per Lautaro che salta Meret ma poi viene recuperato da Di Lorenzo che limita il passivo.