Colli al Metauro. Sonia Farris ed Elisa Rondina travolte ed uccise da un pirata lungo l’Arceviese

239

Sonia Farris ed Elisa Rondina, di Colli al Metauro, nel Fanese (provincia di Pesaro Urbino) sono state travolte e uccise stamattina verso le 5,30 lungo la statale Arceviese, a non troppa distanza dalla discoteca Mega. La discoteca è a Senigallia, al confine con Ostra. Camminavano a bordo strada quando sono state travolte da un’auto condotta da un uomo del posto, risultato positivo all’alcoltest, che è stato arrestato dalla polizia stradale di Ancona intervenuta sul posto assieme al 118. Ad un primo controllo con l’etilometro, secondo quanto è stato possibile accertare, l’uomo al volante sarebbe risultato positivo all’alcoltest. Pare che le due donne, Sonia Farris ed Elisa Rondina, rispettivamente di 34 e 43 anni, stessero camminando lungo il ciglio della strada quando è avvenuto lo schianto. Un urto terribile che ha scaraventato i corpi delle due donne in mezzo ad un campo laterale rispetto alla sede stradale. Visto il buio della notte e la totale mancanza di illuminazione pubblica nel punto, i soccorritori hanno dovuto cercare i due corpi in mezzo alla vegetazione. Nell’incidente non sono state coinvolte altre persone. Sul posto, oltre ai Carabinieri, intervenuti per i rilievi dell’incidente, anche i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno fatto il possibile per strappare alla morte le due donne. I tentativi rianimatori sono andati avanti per oltre un’ora, ma nessuna delle due donne si è ripresa.