Serie BKT 17esima giornata torna al successo (2-1) il Crotone contro il fanalino Livorno con i gol di Cuomo e Crociata

Crotone  2

Livorno   1

Marcatori: Marras 12°, Cuomo 23°, Crociata 25°

Crotone (3-5-2): Cordaz, Cuomo, Marrone, Gigliotti, Mustacchio (Rutten), Molina, Barberis, Crociata, Mazzotta (Gomelt), Messias, Simy (Vido). All. Stroppa

Livorno (3-5-2): Plizzani, Morelli (Del Prato), Gonnelli, Boben, Morganella, Luci, Agazzi (Pallecchi), Rocca (Braken), Porcino, Mazzeo, Marras. All.Tramezzani

Arbitro: Daniele Minelli di Varese

Assistenti di linea: Soricaro – Zingarelli

Quarto giudice bordo campo: Mario Vigile di Cosenza

Ammomiti: Morganella, Marrone, Morelli, Crociata, Simy, Cuomo, Mazzotta

Angoli: 7 a 3 per il Crotone

Recupero: 1 e 5 minuti

Spettatori tot. 5.645 € 35.638, biglietti 1.346 € 7.260, abbonati 4.299 rateo € 28.378

Quando la crisi dei risultati obbliga ad interrompere la striscia negativa, il Crotone (un solo punto conquistato nelle ultime quattro giornate) non rimane insensibile ad una simile situazione e torna al successo contro il fanalino Livorno. La conquista dei tre punti era imprenscindibile dal valore dell’avversario (i toscani hanno evidenziato di non meritare l’ultimo posto) e così è stato. Una vittoria senza alcun intoppo, con riferimento alla direzione di gara. E quando l’arbitro non commette errori di valutazione si evidenziano nel corso della partita i giusti valori dei giocatori a beneficio dello spettacolo. Il successo non era scontato, mister Stroppa per allestire la formazione più idonea ha  dovuto fare i conti con le tante assenze forzate. &E in questi casi chi entra in campo deve dare il massimo – ha dichiarato il tecnico pitagorico alla vigilia dell’incontro -& Nessuno si è tirato indietro e, con qualche giorno d’anticipo, il Crotone ha fatto il regalo di Natale ai propri tifosi. Le novità nell’undici pitagorico hanno riguardato il ritorno del difensore Cuomo e dell’esterno Mazzotta in sostituzione rispettivamente di Golemic (squalificato) e Nalini. Tramezzani ha lasciato fuori rispetto alla precedenta partita Bogdan, Gasbarro, Del Prato, Marsura, Murillo per fare posto a Morelli, Rocca, Boben, Marras, Porcino. Identico modulo (3-5-2) schierato dai rispettivi tecnici. Mustacchio e Mazzotta sulle fasce; Molina, Barberis, Crociata centrocampisti; Messias al fianco di Simy in attacco. Sul fronte opposto Morganella e Porcino esterni; Luci, Agazzi, Rocca centrocampisti, Mazzeo, Marras punte.

Calcio d’inizio a favore del Livorno ma è il Crotone che dicinquizta il bccino delle giocate e potrebbd passare in vantaggio al nono minuto se Messias non avesse calciato il pallone addosso a Plizzare dopo una perfetta triangolazione con Barberis e Mustacchio. Gol sbagliato, gol subito al minuto dodici per opera di Marras grazie ad una leggerezza difensiva di Molina. Non smobilita il Crotone per quanto riguarda la fase offernsiva ed al minuto ventitré in seguito ad una mischia nell’area del Livorno realizza il suo primo gol stagionale e riporta in parità il risultato. Due minuti dopo  Crociata ribalta il punteggio con il suo quarto gol in campionato dopo aver ricevuto l’assist di Messias.

Si rivede nella ripresa il Crotone dei bei tempi guidato dall’abile regia di Barberis e da un incontenibile Mustacchio lungo la fascia destra. Dentro l’attaccante Vido in sostituzione di Simy (centesima partita del nigeriano) in non perfette condizioni fisiche. Senza mai mollare alla ricerca del terzo gol continua la spinta offensiva degli squali penalizzati nella marcatura da un ottimo Plizzari. Al minuto ottantanove, una spericolata uscita di Cordaz (per l’occasione ha subito la peggio) su Braken impedisce al toscano di mettere dentro il pallone. Con il coltello tra i denti, il Crotone si porta a casa tre importantissimi punti scaccia crisi

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin