Pisani sotto choc per la morte della cantante Azzurra Lorenzini

186

Pisani e mondo della musica toscana sono sotto choc per la prematura scomparsa di Azzurra Lorenzini. La cantante e conduttrice tv pisana è morta a 32 anni dopo avere combattuto per un anno una dura battaglia contro un melanoma metastatizzato. Il funerale si svolge giovedì pomeriggio presso la Basilica di San Piero a Grado, così come comunicato dal marito di Azzurra, Daniele Pelissero, che ha anche chiesto “non fiori ma opere di bene”. Sui social sono tanti i messaggi di cordoglio che stanno arrivando per l’artista sulla pagina Facebook, chiamata “Letto 23”, dove Azzurra condivideva le difficoltà legate alla malattia senza mai perdere il sorriso. “Letto 23” è anche il titolo dell’ultimo singolo che Azzurra Lorenzini ha inciso prima di morire, scritto e prodotto da Gianni Errera. Nel brano Azzurra racconta di come il cancro abbia cambiato la percezione della sua vita, cercando la forza per affrontare qualcosa che non conosceva, guardando il domani come un regalo e di come questo male le abbia insegnato a vivere la vita vera, quella fatta di comprensione, amore e tolleranza verso il prossimo. “Sorridimi, sorridimi ancora perché il sorriso resta sempre sul mio viso ed io capisco che tante volte il mondo mi ha deriso ma ha bisogno anche di me”, recita il ritornello della canzone disponibile anche su Youtube dove ha raggiunto e superato le 100 mila visualizzazioni. Fin da piccola ha amato la musica e soprattutto il canto. Prima ha iniziato ad esibirsi nei locali della provincia di Pisa poi nel 2013 ha tentato le selezioni per X Factor e nel 2014 ha frequentato l’Accademia di Castrocaro dove ha conosciuto proprio Gianni Errera, anno durante il quale ha anche incontrato Daniele, che diventerà poco dopo suo marito. Insieme a lui ha organizzato concorsi di canto locali e nazionali, come “Una Voce Per Domani” ed il premio nazionale “Musicarte”, in onore di Claudio Pelissier. Azzurra non è stata solo una cantante. Dal 2016 al 2018 ha infatti lavorato in una tv locale, Telegranducato, in onda in tutta la Toscana, conducendo un programma pomeridiano nel quale intervistava artisti, politici e personaggi vari.